Gossip e Tv

Nuovo appuntamento con “Quarta Repubblica”, lunedì alle 21:25

L’obbligo del green pass per poter lavorare, il caro bollette, la riforma del catasto e il rifiuto di Silvio Berlusconi di sottoporsi alla perizia psichiatrica disposta dal tribunale di Milano saranno alcuni dei principali temi che verranno affrontati domani, lunedì 20 settembre, a “Quarta Repubblica”, il talk show dedicato all’attualità politica ed economica, condotto da Nicola Porro, in onda su Retequattro, a partire dalle 21.25.

Nel corso della puntata, spazio anche a un reportage dalla Gran Bretagna, dove sono state alleggerite le misure anti-Covid e si è deciso di non introdurre la certificazione vaccinale per accedere alle discoteche, agli eventi sportivi e ai concerti. E ancora, un confronto tra virologi in merito alla terza dose di vaccino, che verrà ora somministrata ai soggetti più fragili, e un’inchiesta sulla prostituzione a Castel Volturno, in provincia di Caserta.

Tanti gli ospiti in studio e in collegamento che parteciperanno al dibattito: l’ex amministratore delegato di Eni ed Enel e ora presidente del Milan Paolo Scaroni, il responsabile del reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale Amedeo di Savoia di Torino Giovanni Di Perri, il sociologo Luca Ricolfi, la deputata e coordinatrice di Forza Italia a Milano Cristina Rossello,  il senatore di Leu Francesco Laforgia, la regista Anselma Dell’OlioFidelia Cascini della task-force dati per l’emergenza Covid-19, il presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani TestaGuido CrosettoAlessandro SallustiMario GiordanoPiero SansonettiStefano CappelliniFrancesca FagnaniDaniele Capezzone e suor Anna Monia Alfieri. Non mancheranno poi i punti di vista di Vittorio Sgarbi e Gene Gnocchi.

Segui Metropolitan Magazine ovunque! Ci trovi su FacebookInstagram e Twitter!

Ph: Ufficio Stampa Mediaset

Back to top button