Attualità

Oggi è il giorno della marmotta: ecco cosa bisogna sapere

Adv

Negli Stati Uniti e in Canada il 2 febbraio si celebra il Giorno della Marmotta, una tradizione fondata sul passare delle stagioni. Secondo la leggenda infatti in questo giorno la tenera marmotta Phil preannuncerà la durata dell’inverno uscendo dalla sua tana. In Europa contemporaneamente si festeggia invece il Giorno della Candelora, associata alla consuetudine americana.

La notorietà del Giorno della Marmotta

L’usanza del giorno della marmotta ha acquisito nel tempo notorietà grazie al film con Bill Murray Ricomincio da capo, in cui il protagonista rimane prigioniero di un loop temporale ritrovandosi costretto a rivivere ogni mattina il 2 febbraio.
La narrazione che si svolge in Pennsylvania, a Punxsutawney, riguarda la marmotta Phil una vera professionista nelle previsioni del tempo.

Secondo la tradizione del luogo, il tenero animale rivelerà la durata dell’inverno.
Si osserverà la marmotta uscire dalla sua tana, e se nel farlo vedrà la sua ombra e rientrerà nella tana, segno di una giornata soleggiata, allora vorrà dire che l’inverno durerà altre 6 settimane; se invece una volta uscita rimarrà fuori, non vedendo la propria ombra, significherà che l’inverno finirà prima preannunciando l’arrivo della primavera.

L’evento, che può far sorridere, per quanto è atteso, è in grado di far convergere tutti gli occhi americani proprio in Pennsylvania, aspettando che Phil annunci la sentenza della stagione.
La tradizione si affermata grazie alle popolazioni di lingua germanica che emigrati negli Stati Uniti nei primi anni dell’800 istaurarono le proprie tradizioni legate alla meteorognostica, con questo termine si vuole indicare i sistemi di previsione non scientifiche dei fenomeni atmosferici, basate su credenze popolari e sull’osservazione di fenomeni naturali, come la crescita della fauna o, appunto, il comportamento di alcune specie animali.
Ufficialmente a Punxsutawney l’uso è in voga dal 1886.

Il Giorno della Candelora

Contemporaneamente al giorno della marmotta, il 2 febbraio in Europa ricade invece il Giorno della Candelora.
Si tratta di una festa celebrata dalla Chiesa cattolica, in cui si benedico le candele.

Anche questa tradizione riguarda la durata della stagione in qualche mondo, in quanto in questo periodo si è a 40 giorni dal Natale e a 40 giorni dopo il parto le donne andavano a purificarsi al Tempio, cadendo in mezzo all’inverno.
In merito a questo è infatti esaustivo un detto popolare Calabrese legato alla Candelora che recita:
A Candilora
u vernu è fora;
Ma nesci l’ursu d’a tana e dici:
Altri quaranta iorna avimu ancora

O un altro di Trieste che vuole ricordare la stessa usanza:
Se la vien con sol e bora
de l’inverno semo fora.
Se la vien con piova e vento
de l’inverno semo drento

Comunque bisognerà aspettare le 13:20 in Italia per attendere il pronostico della marmotta e scoprire quanto durerà ancora l’inverno, nel frattempo felice giorno della marmotta!

Seguici su Metropolitan Magazine:

Related Articles

Back to top button