CronacaMetroNerdMovieNerd

Once Upon A Time ufficialmente cancellato: si conclude un’era fatta di magia.

Era nell’aria ormai da tempo, ma adesso ne abbiamo la conferma ufficiale: Once Upon A Time terminerà con la settima stagione.

Pochi giorni fa l’ABC ha deciso di staccare definitivamente la spina alla serie, e sebbene corresse il rischio già da tempo, la notizia ha comunque colto molti di sorpresa.

Quando la serie fece il suo debutto nel 2011, ebbe infatti un successo clamoroso, attirando una schiera di fan molto numerosa, che nonostante gli alti e bassi è rimasta fedele fino ad oggi. Udire la notizia della cancellazione li ha perciò lasciati di stucco.

Negli anni, tuttavia, Once Upon A Time ha subito un drastico calo di qualità ed un conseguente abbassamento degli ascolti, che già da tempo l’aveva portata ad essere una di quelle sere “a rischio cancellazione”.

Con l’addio di gran parte del cast originale (Jennifer Morrison, Ginnifer Goodwin, Josh Dallas e Jared Gilmore) alla fine della sesta stagione, probabilmente ha ricevuto il colpo di grazia.

(foto dal web

A nulla è perciò servito il tentativo di reboot compiuto con la settima stagione, nonostante le nuove avventure con protagonista Henry adulto avessero comunque riscosso molto successo tra gli spettatori che ancora lo seguivano.

Regina e Rumpelstiltskin non sono stati sufficienti per sopperire alla mancanza di Emma, Mary Margaret e Charming, e a causa di un ulteriore calo di ascolti, dovuto allo spostamento dal palinsesto della domenica a quello del venerdì, non c’è stato più niente da fare.

Ora, Once Upon A Time avrebbe dovuto già chiudere da tempo, probabilmente un paio di serie fa. Continuare uno show che ormai non sapeva più quale direzione prendere era da considerarsi alla stregua di un accanimento terapeutico.

Insomma, se vogliamo dirla tutta, i poveri abitanti di Storybrooke venivano maledetti con una media di una volta ogni due stagioni, con puntuale perdita della memoria, e ad un certo punto la cosa iniziava ad essere ripetitiva.

C’è da dire però, che con la sua cancellazione finisce un’era, e sapere che non potremo più tornare nella Foresta Incantata lascia comunque un pizzico di amarezza. Perché in fondo, quando Once Upon A Time era ancora una serie innovativa e piena di sorprese, abbiamo adorato i personaggi e ci siamo appassionati alle loro avventure. Dirgli addio non sarà facile.

Ma, ragionando a mente fredda, per il bene di tutti è arrivato il momento di lasciarli andare.

(foto dal web)

Ci rimane solo una valanga di commoventi tweet da parte del cast e della crew, accompagnati dalle parole dei due produttori, Adam Horowits ed Edward Kitsis, che hanno commentato la notizia:

“Sette anni fa ci siamo prefissati di creare uno show che parlasse di speranza, dove anche nei momenti più bui, un lieto fine sarebbe stato possibile. Ma non ci saremmo mai aspettati che un lieto fine fosse realmente in serbo per noi: anni ed anni di avventure, storie d’amore, magia e speranza. Siamo veramente grati ai nostri collaboratori -cast, crew e scrittori- così come ai nostri partner in studio e nel network per aver reso possibile questo viaggio. Ma più di tutti vogliamo ringraziare i fan. La loro assoluta fedeltà e devozione è stata la vera magia dietro Once Upon A Time. Speriamo si uniscano a noi per queste ultime poche ore, quando viaggeremo verso la Foresta Incantata per un’ultima avventura”.

E’ arrivato quindi il momento di dire addio a Storybrooke: lasceremo tornare i personaggi delle fiabe alle loro storie, salutandoli con sollievo, ma anche con un velo di malinconia per tutte le fantastiche avventure che ci hanno fatto vivere in questi anni.

 

 

Antea Ruggero

 

 

 

 

Antea Ruggero

Scrivo per sbaglio e nonostante tutto non ho intenzione di smettere. Anime, manga, serie tv, cinema, videogiochi, gdr, musica, non fa differenza, nel mio arsenale si può trovare un po' di tutto. Qualcuno vi dirà che a volte disegno anche fumetti, ma non vi preoccupate, sono solo dei gran burloni.
Back to top button