Quando parliamo di cucina ci riferiamo non solo al buon cibo ma anche alla salute; spesso però, per raggiungere degli standard di sicurezza elevati non è sufficiente imparare a capire cosa mangiamo ma anche come lo cuciniamo. A tal proposito, un grosso aiuto in cucina è senz’altro fornito dalla qualità delle padelle. Le migliori in assoluto sono quelle antiaderenti, che garantiscono una cottura uniforme e danno la possibilità di utilizzare meno grassi rispetto a quanti ne utilizzeremmo normalmente. Infatti, olio, burro e altri alimenti con cui si lubrificano gli attrezzi da cucina, sono pieni di grassi saturi. Con le padelle antiaderenti, spesso è l’oggetto della pietanza a fornire i grassi necessari per una buona cottura che in questo caso, si tratta della tipologia “insatura”.

Sul mercato esistono tantissime offerte di pentole antiaderenti ma che di antiaderente non hanno assolutamente nulla! Per questo motivo, non è possibile individuare quale sia il prodotto che spicca in assoluto per qualità ma una buon aiuto nella scelta della padella migliore per le proprie esigenze, è dettato dalla capacità di riconoscere le vere antiaderenti da quelle false. Inoltre, anche il marchio di appartenenza, è una garanzia in merito alle caratteristiche professate negli annunci.

Vediamo quali sono dunque, i migliori brand sul mercato!

TRITANIA: è uno dei brand più innovativi sul mercato che punta ad esaltare il gusto dei cibi. Il punto forte di queste padelle è il titanio: un materiale altamente resistente alla corrosione di cibi alcalini e acidi; ma anche all’acqua salata e ad altre sostanze che solitamente rovinano gli strumenti da cucina. Il fondo della padella è in puro titanio e tutti gli studi hanno dimostrato come questo materiale non rilascia in alcuno modo metalli pesanti, garantendo così alti livelli di sicurezza. Inoltre, è un antiaderente naturale e vi permetterà di non utilizzare grassi aggiunti, assaporando i piatti in ogni loro forma. Il fondo in alluminio puro e metallo magnetico garantiscono l’utilizzo anche sulla piastra ad induzione.

LINEE BALLARINI: Un’altra importante casa produttrice di padelle antiaderenti con doppio strato di alluminio e uno spessore standard di 5 mm. Alcuni modelli hanno la tecnologia a 6 strati Extreme per garantire una cottura omogenea e l’incapacità di ogni tipo di cibo di attaccarsi al fondo del tegame. Inoltre, sono particolarmente resistenti ai graffi, uno dei maggiori problemi riscontrati in cucina. Altri modelli ancora sono dotati di un sensore che avvisa quando il metallo è diventato troppo caldo e dunque, rovinare i vostri piatti perfetti.

Un’ultima menzione va comunque fatta alle Padelle in Pietra Lavica. Si tratta di una delle più ambite novità del settore. Una sostanza minerale che viene utilizzata per rivestire pentole e padelle e garantire una cottura degna di chef a 5 stelle. Tra i principali vantaggi, vi è anche quello che non rilasciano sostanze nocive come il nichel o simili presenti nelle stoviglie più economiche, ma sono completamente sicure e senza PTFE e PFOA. Questa tipologia di padelle vi permetterà di preparare gustosi piatti, dove ogni cibo utilizzato risalterà in una miriade di sapori inalterati e totalmente naturali. Sul mercato si trovano diverse marche e per svariati utilizzi, dalla classica padella alla bistecchiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA