Rugby

Pro 14: al via la nuova stagione

Adv

Neanche il tempo di finire la vecchia stagione che già siamo pronti alla prossima, giusto il tempo di elogiare i freschi campioni del Leinster che subito si riparte con il Guinness Pro 14. Ai blocchi di partenza le dodici franchigie pronte a ricominciare questa nuova stagione con l’incognita del Corona Virus. Ma dove eravamo rimasti e cosa dobbiamo aspettarci in questa edizione?

Guinness Pro 14: si riparte!

Solo tre settimane fa abbiamo celebrato la vittoria dell’armata di Dublino, il Leinster che in una stagione particolare come quella appena trascorsa è riuscito a chiudere da imbattuto e portare a casa il terzo titolo di fila. Venerdì sera in quel di Parma inizia la nuova stagione e ad inaugurarla sarà proprio una squadra italiana; le Zebre che al Lanfranchi affronteranno il Cardiff Blues per dare l’inizio ad una nuova stagione ancora piena di incertezze.

Una stagione che comincia con 12 squadre, dato che alle due franchigie sudafricane, Cheetahs e Southern Kings, visto le restrizioni dovute al Covid, non è permesso viaggiare fino al 2021.

Un primo turno che si divide con tre match da disputare il venerdi sera, oltre alle Zebre contro Cardiff, il Leinster ospiterà all’RDS Arena i Dragons mentre l’altra compagine italiana, Benetton Treviso, volerà a Belfast per affrontare Ulster.

Il sabato è contornato da altre tre sfide interessanti. A Llanelli sono pronte a sfidarsi Scarlet e Munster mentre Glasgow volerà a Golway per affrontare Connacht. A chiudere la prima giornata ci sarà la sfida tra Edimburgh e Ospreys.

il Punto sulle compagini italiane

Molta l’attenzione sulle due franchigie italiane impegnate nel torneo. Benetton Treviso e Zebre Rugby sono pronte e cariche per iniziare al meglio la nuova stagione.

Benetton Treviso vuole iniziare la stagione al meglio dei modi e, dopo un’altalenante quinto posto della stagione precedente vuole tornare a ripetere le imprese che solo due anni fa è riuscita a mettere a segno, che gli hanno consentito per la prima volta di accedere ai Play Off. La squadra allenata da Crowley è pronta e carica per iniziare al meglio la nuova stagione anche se sarà un inizio subito impegnativo, prima con l’esordio contro Ulster e la settimana successiva ospiteranno in casa il Leinster. Proprio le due finaliste dello scorso torneo.

Pro 14 hayward
Jayden Hayward in azione con la maglia del Treviso – credit: Pagina Benetton Treviso

Le Zebre vogliono ricominciare al meglio proprio come avevano finito la scorsa stagione. La stagione appena passata è stata infatti la più positiva da quando i ducali partecipano al campionato celtico sia dal punto di vista dei risultati che del gioco. Ancora molta strada c’è da fare per la squadra di Parma ma siamo sulla strada giusta. Zebre che dopo aver inaugurato la stagione contro Cardiff, volerà a Newport per affrontare i Dragons.

Per il derby italiano dovremo aspettare il giorno di Santo Stefano, quando al Lanfranchi si sfideranno Zebre e Benetton mentre la giornata successiva ci sarà il ritorno.

Pro 14: chi può detronizzare il Leinster?

Se c’è una squadra da battere quella è sicuramente il Leinster. I ragazzi di Leo Cullen fanno veramente paura, non solo perché sono i campioni in carica ma perché hanno vinto gli ultimi tre campionati disputati.

Già da questa settimana le squadre del Guinness Pro 14 proveranno a dare l’assalto al Leinster. Tra le compagini che maggiormente possono insediare il trono irlandese ci sono l’Edimburgh che, l’anno precedente si è qualificata prima nel girone B, avventura che poi si è conclusa solo in semifinale. Ulster e Munster sono le altre due contendenti al titolo, sopratutto la seconda dopo i rinforzi fatti in questo mercato. Attenzione anche a Scarlets che vorrà dire la sua in questa stagione.

Seguiremo insieme questa stagione del Guinness Pro 14, intanto continua a seguire il rugby sulle pagine di Metropolitan Magazine.

Adv
Adv
Adv
Back to top button