Approfondimenti

Rapporto energetico: perché è importante conoscerlo

Adv
Adv

Quando si parla di rapporto energetico come faremo nel nostro articolo si parla di un qualcosa che è molto importante che riguarda la necessità di assicurarsi che i nostri impianti termici e quindi possiamo fare riferimento  sia alle caldaie che con i condizionatori siano in un livello di efficienza e questo sia per obbligo di legge ma anche per tanti altri motivi che vedremo e che comunque In linea generale riguardano un certo buon senso e una certa strategia

 Praticamente con un decreto del 2013 lo Stato ha reso obbligatori i controlli sia  per quanto riguarda le caldaie e condizionatori delle nostre abitazioni specificando i motivi naturalmente per questo tipo di legge

 Infatti grazie a questi tipi di controlli intanto ci eviteremo delle sanzioni e delle multe per non avere fatto i controlli in tempo e ad esempio nel caso della caldaia lo avremmo scritto nel libretto termico quando dobbiamo fare il prossimo controllo e quindi non abbiamo scuse.

Un’ altra cosa riguarda una questione di sicurezza perché ci saremo assicurati che il nostro condizionatore e la nostra caldaia stiano funzionando e  non abbia dei problemi e quindi staremo tutta la nostra salute e quella nostra famiglia

Un  altra cosa molto importante che riguarda l‘efficienza energetica è la questione dei della riduzione dei consumi energetici proprio per un certo risparmio energetico che ci è dato dal fatto che gli stessi stanno funzionando perfettamente 

Altra cosa molto importante è che questi controlli ci aiutano anche a contribuire ad un minore inquinamento perché ci saranno minori emissioni e quindi stiamo facendo un grandissimo favore all’ambiente che di questi tempi è fondamentale e non possiamo possiamo tirarci indietro

Bisogna avere tutte le informazioni necessarie sul controllo energetico

Praticamente poi come accennavamo il risultato di questi controlli verrà praticamente riportato nei vari libretti degli impianti termici compilando un rapporto che si chiama appunto controllo di efficienza energetica e che può essere di quattro tipi dipendendo dal tipo di dispositivo che stiamo controllando e quindi stiamo parlando di climatizzatore o o di caldaie o di impianti di cogenerazione

 Per quanto riguarda il controllo dell’impianto termico dei riscaldamenti alcuni della caldaia Ogni quanto farla può variare da un anno a 4 anni e dipende sia dalla potenza della caldaia e sia della tipologia di alimentazione in poche parole

 Praticamente Invece per quanto riguarda i condizionatori e il controllo di efficienza energetica lo si deve fare se la potenza dell’impianto è superiore a 12 kW E da questo punto di vista non ci sono differenze tra climatizzatori, condizionatori e pompe di calore se non che il controllo va tra i due ai 4 anni in base alla potenza e all’alimentazione di questo tipo di impianto

 Diciamo che quando compriamo una caldaia o di un condizionatore per fare una sintesi dobbiamo metterci in testa che non possiamo lasciarli lì e fare finta di nulla ma dobbiamo metterci d’accordo con i tecnici dei servizi di assistenza che abbiamo trovato e fissare i vari appuntamenti per la manutenzione così siamo tutti più tranquilli

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button