Recensione

Resina di Cbd, caratteristiche e benefici

Adv

È già da qualche anno, una delle sostanze maggiormente attenzionate da parte dell’opinione pubblica oltre che della comunità scientifica per via delle sue peculiarità. Il Cbd ha visto la propria popolarità crescere enormemente negli ultimi anni diventando una delle soluzioni maggiormente praticate da diversi utenti per contrastare problematiche quali insonnia, ansia e dolori cronici.
Oggi, non a caso, il cannabidiolo, nome completo del Cbd, trova ampio utilizzo in ambito medico e curativo. Sul mercato è presente in varie declinazioni e forme per venire incontro alle esigenze più disparate: creme, lozioni, olii, tisane, integratori, pasticche e resina. Ed è proprio su quest’ultimi prodotto che, di recente, le attenzioni si sono fatte più insistenti.

Caratteristiche della resina Cbd

La resina dal vivo di CBD è un estratto concentrato che prevede una presenza di cannabidiolo molto forte; nella sua essenza, la resina viva Cbd è l’essenza della varietà di canapa da cui viene estratta. Gli estratti di resina possono contenere concentrazioni più elevate di Cbd rispetto ad altri prodotti.
Realizzata con foglie congelate e altre parti di piante crude, la resina viva è una forma di Cbd cerosa, che tende a preservare più terpeni (gruppo di molecole aromatiche presenti in diverse piante, alimenti ed oli essenziali) aromatici e sensibili alla temperatura della pianta originale.
Sul mercato ne sono presenti molte varianti, è importante scegliere al meglio quella che può essere la miglior resina Cbd leggendo le caratteristiche di ciascuna e ricordando che si parla di una sostanza super concentrata che può arrivare ad essere cannabidiolo quasi del tutto puro. Diverse aziende che operano sul mercato infatti, propongono varianti di resina Cbd pure al 99%.

Benefici della resina Cbd

I benefici derivanti dall’assunzione della resina al Cbd sono i medesimi che si possono riscontrare dal cannabidiolo in generale; le differenze sono date dal fatto che la resina, come si diceva, risulta essere maggiormente concentrata e quindi può arrivare ad avere percentuali di purezza molto alte.
In questo caso la dose da assumere può essere anche relativamente bassa, gli effetti saranno comunque presenti proprio per via della elevata concentrazione. La resina di Cbd può essere assunta tramite diverse modalità, soprattutto per inalazione, o sotto forma di svapo nella sigaretta elettronica.
Tante modalità pratiche che rendono la resina di cannabidiolo uno dei prodotti maggiormente interessanti e più richiesti quando si parla di canapa per uso curativo.

Adv
Adv
Adv
Back to top button