Formula 1

Rivoluzione in casa Ferrari: il nuovo assetto

Adv
Adv

Grandi novità per il 2022 in casa Ferrari, con Benedetto Vigna che ha tagliato tre elementi importanti a sorpresa e si avvia a una rivoluzione. Gli addii inaspettati Nicola Boari, Michael Leiters e Vincenzo Regazzoni hanno lasciato vacanti posti fondamentali. La rivoluzione comincia dall’alto, per dare nuova linfa a un progetto che è necessario cambiare. I risultati degli ultimi anni non sono stati positivi, con diversi cambiamenti in vista del prossimo anno. Le modifiche saranno sia sull’aspetto tecnico e meccanico, con importanti novità sul motore, sia a livello dirigenziale. Ecco come sarà il nuovo assetto Ferrari.

Il nuovo assetto di Ferrari

Il CEO Benedetto Vigna ha apportato importanti cambiamenti in società. Gianmaria Fulgenzi è il nuovo Chief Product Development Officer: per lui Ferrari era luogo di lavoro già vent’anni fa, principalmente nella produzione e nella gestione sportiva. Poi Ernesto Lasalandra, che sarà Chief Research & Development Officer, arriva da STMicroelectronics e sarà utile proprio per lo sviluppo dell’hi-tech, vista l’esperienza e il curriculum in tal senso. Queste le due novità più importanti, con altri cambiamenti necessari. Così si era spiegato Vigna riguardo a questa rivoluzione:

Vogliamo spingere più avanti i confini in tutte le aree, utilizzando la tecnologia in una modalità unica e propria di Ferrari. La nuova organizzazione migliorerà la nostra agilità, essenziale per cogliere le opportunità di fronte a noi in questo scenario in rapida evoluzione“.

Francesco Ricapito

Seguici su Metropolitan Magazine

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

credit foto – pagina Twitter Scuderia Ferrari

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button