14.2 C
Roma
Maggio 13, 2021, giovedì

Roberto Mancini è il nuovo allenatore dello Zenit San Pietroburgo 

- Advertisement -

​Roberto Mancini, ex allenatore dell’Inter, ha firmato un accordo che lo legherà alla squadra russa per le prossime tre stagioni.

Roberto Mancini (foto dal Web)

Dopo una “pausa di riflessione”, durata per lo più un anno e che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco, per Roberto Mancini è arrivato il momento di tornare a sedersi in panchina. Ultimamente si parlava molto del suo imminente incarico: si era anche parlato di Paris Saint-Germain e Milan. Ma la nuova esperienza del tecnico italiano sarà all’estero, precisamente in Russia, allo Zenit. È il secondo allenatore italiano (oltre a Luciano Spalletti) ad allenare la squadra russa. Dopo un’annata molto deludente, conclusasi con un terzo piazzamento in campionato e con l’uscita dall’Europa League, la proprietà russa ha deciso di esonerare l’ormai ex-tecnico Lucescu.
Mancini ha sottoscritto un contratto triennale (con l’opzione per il quarto e quinto anno) da circa 6 milioni a stagione.
L’ufficialità è arrivata anche dallo stesso “Mancio” che sul suo account Twitter ha scritto: “Inizia una nuova avventura sulla panchina dello Zenit. Onorato di essere stato scelto da un club con una grande storia. Forza #Zenit“.
Altra esperienza all’estero, dunque, da inserire all’interno della carriera di Mancini, oltre a quella inglese col Manchester City e quella turca col Galatasaray.
Esperienza che, chissà, potrebbe anche rivelarsi vincente così come quella fatta dal suo predecessore italiano. 

Antonio Campana 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Antonio Campana
Student of Electronic Engineering and Telecommunications at Engineering School of Bari. Thriller reader (even writer). Proud Wikipedian.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -