Rugby

Rugby: Stephen Varney positivo al Coronavirus

Adv

Nel gruppo della nazionale italiana di Rugby, in ritiro a Roma per preparare i match di recupero del 6 nazioni un giocatore è risultato positivo ai test del Covid-19. Si tratta del Mediano Stephen Varney.

Stephen Varney positivo al test sul Corona Virus, ora è in isolamento

A comunicarlo è stata proprio la Federazione Italiana Rugby che sul proprio sito ha diramato un comunicato. Caso di positività di un giocatore facente parte del ritiro azzurro impegnato a preparare i due incontri di recupero del 6 nazioni 2020.

Il giocatore in questione è Stephen Varney, mediano d’apertura del Gloucester ed esordiente con la maglia della nazionale.

Varney è asintomatico ed è messo in isolamento dal gruppo eseguendo tutti i necessari protocolli.

La federazione ha dichiarato di continuare il lavoro della squadra che rimarrà a Roma per preparare i match in programma e di comunicare in modo rapido altri aggiornamenti sulla vicenda. Continuando a rispettare tutti i protocolli di sicurezza relativi al Corona Virus.

Stephen Verney
Stephen Varney con la maglia del Gloucester – credit: Getty Images

La nota della Federazione

La Federazione Italiana Rugby informa che un ciclo di test molecolari a cui sono sottoposti gli atleti e lo staff della Squadra Nazionale Maschile ha evidenziato un caso di positività al COVID-19 in un atleta convocato. Tesserato presso Club affiliato a Federazione estera.L’atleta positivo, Stephen Varney (Gloucester Rugby, esordiente), è asintomatico ed è stato immediatamente isolato dal resto del Gruppo Squadra.

Varney era risultato negativo ai tamponi svolti precedentemente presso il proprio Club di appartenenza.

FIR ha attivato tutte le procedure previste e informato le autorità sanitarie di riferimento, nel pieno rispetto delle regolamentazioni vigenti.La Nazionale prosegue il raduno a Roma in osservanza delle disposizioni previste dall’autorità sanitaria competente.

Aggiornamenti verranno diffusi non appena disponibili.

Continua a seguire il rugby sulle pagine di Metropolitan Magazine

Adv
Adv
Adv
Back to top button