Sarri carica la squadra, che, a Dimaro, mostra un’importante crescita

A Dimaro, il Napoli di Maurizio Sarri comincia a fare i primi test sul campo. L’obbiettivo principale e quello di far inserire i nuovi arrivi nelle manovre azzurre. Mario Rui si è detto entusiasta di ritrovare l’allenatore che lo ha lanciato ad Empoli. Il terzino più di chiunque altro conosce i meccanismi su cui si basa il gioco voluto dal suo allenatore. Inoltre, tutto ciò gli da una marcia in più per contendere la maglia di titolare a Ghoulam (nonostante sia stato inamovibile nelle ultime due stagioni). Sorprendente è invece l’impatto che ha avuto Ounas. Il nuovo esterno sembra abbia fatto una gran impressione a compagni, allenatore e tifosi, che, più che mai, lo vedono come un’alternativa a Insigne e Callejon. Sta nascendo, anche se lentamente, un nuovo Napoli. Sarri chiederà maggior attenzione contro le squadre più piccole, ricordando alla squadra che solo così si vincono i trofei. Il termine campionato non è utilizzato da molti, ma chiunque lo usi è vicino al presidente Aurelio De Laurentiis. Il presidente del Napoli pensa che questo possa essere l’anno giusto per interrompere la striscia di vittorie clamorose della Juventus. Eppure, nonostante gli arrivi di Mario Rui e Ounas, la squadra del sud non ha fatto grandi acquisti. Fino ad oggi il mercato partenopeo è stato abbastanza piatto. Inoltre, dopo il mancato acquisto di Berenguer (acquistato dal Torino di Cairo), c’è nell’aria un po’ di scetticismo. Ma la parola al campo! Il Napoli ha dimostrato di non essere facilmente migliorabile, visto le straordinarie performance che ha mostrato la scorsa stagione. I soliti noti hanno già dimostrato di poter essere ancora protagonisti nella prima amichevole della stagione. Più di tutti, il capitano, Marek Hamsik ha dimostrato di essere il giocatore chiave di questa stagione. Come capitano e uomo immagine è pronto a guidare i suoi compagni in una nuova stagione. 

 

Sarri conta su di lui e sugli altri giocatori chiave per poter vincere un trofeo in questa stagione, ma, cosa più importante, si aspetta la qualificazione alla fase a gironi della Champions League. Sicuramente sarà difficile, ma, visto gli ottimi risultati e anche l’intensità mostrata contro il Real Madrid l’anno scorso, ci si attende una stagione giocata da protagonisti. Prima di tutto questo servirà, però, risolvere alcune questioni legate al mercato. Le situazioni più in vista sono quelle di Reina e Zapata. Il portiere spagnolo sembra abbia deciso di rinnovare, ma ancora non si conoscono cifre e per quanto tempo prolungherà il suo matrimonio con il Napoli. Comunque si segue Karnezis e Meret. Entrambi potrebbero fare il secondo di Reina, viste le probabili partenze di Rafael e Sepe. Invece Duvan Zapata ha intenzione di andare al Torino. Possibile trattativa, ma non fin quando “il gallo” Belotti continuerà a vestire la maglia del Toro. A Dimaro comunque continua a esserci un’aria di festa, perché la squadra mostra bel gioco fin dall’inizio della stagione. Certo è che la società deve rifornire la squadra di qualche buon acquisto di qualità che vada a migliorare ancor più l’organico del Napoli. blank

 

LUIGI GIANNELLI

https://metropolitanmagazine.it/wp-admin/post-new.php

© RIPRODUZIONE RISERVATA