Calcio

Serie B, Frosinone – Avellino 1-1: parità e grave infortunio per Lasik

L’anticipo di Serie B termina con un pareggio propiziato dai gol di Castaldo su rigore e Ciofani di testa. Lasik grave, operato d’urgenza a tibia e perone.

Rigore – La gara parte con il turbo, dal momento che già al 4’ Matteo Ciofani tocca la palla con un braccio nella propria area di rigore dopo un primo rinvio di Bardi su azione di calcio d’angolo. Baroni vede tutto ed assegna il penalty agli irpini, che con Castaldo, freddo e preciso dagli undici metri, passano a condurre.

La reazione dei ciociari al gol subìto a freddo, ha il volto di Ciano, il quale al 12’ manda a stamparsi la sfera sulla traversa della porta avversaria direttamente su calcio punizione, ma anche quella di Krajnc, che da distanza ravvicinata impegna severamente di testa Lezzerini.

L’Avellino, che precedenti sette uscite in trasferta ha totalizzato solo quattro punti, al 20’ manca di un nulla il raddoppio con Migliorini, lo spiovente sul quale interviene di destro a poca distanza dalla linea di porta dei canarini, sembra davvero buono per superare Bardi, ma il pallone si impenna e termina alto di un soffio sopra la traversa.

La manovra dei padroni di casa è lenta e prevedibile, gli uomini di Novellino, poi, trovano il modo di far arretrare la linea difensiva ciociara, complicando anche in questo modo il tentativo di rimonta del Frosinone, ed allo stesso tempo la corsa verso la vetta della classifica di Serie B.

Intorno alla mezz’ora Dionisi si inventa un destro a giro dal limite dell’area che batte Lezzerini, ma che si infrange sul palo più lontano. In un’azione successiva Ciano cerca di superare l’estremo difensore ospite con un pallonetto, dopo un tentativo dello stesso Lezzerini di allontanare con una smanacciata il pallone, ma la difesa irpina libera la propria area al meglio.

L’intensità agonistica della sfida sale di molto, ed a farne le spese sono prima Matteo Ciofani, e più avanti Lasik, quest’ultimo vittima di un infortunio serissimo alla gamba destra, alla quale riporta la frattura scomposta di tibia e perone. Entrambi lasciano il campo dello “Stirpe” anzitempo.

Al 40’ Ciano calcia una punizione dal limite, Moretti salta dalla barriera con le braccia alzate, ci sarebbe da fischiare un rigore per il Frosinone, ma Baroni non vede e si limita ad assegnare la battuta dal corner.

Da lì in avanti gli uomini di Longo assediano con continuità l’area dell’Avellino, ma la voglia di pareggio del Frosinone non trova soddisfazione al termine della prima frazione di gara.

Pareggio – Quando si riprende a giocare il Frosinone si porta subito in avanti, ed al 50’ Ciano dall’angolo scodella un bel pallone sul quale Daniel Ciofani trova il guizzo giusto per riportare il match in parità.

Proseguono le emozioni nell’anticipo della 15a giornata di Serie B, ed al 57’ Krajnc stende Ardemagni nella propria area con una trattenuta. Quelli dell’Avellino chiedono a gran voce il rigore, ma l’arbitro decide per una punizione da fuori area, ovvero da dove l’azione fallosa era iniziata.

Si incarica della battuta dal limite Falasco, che costringe Bardi agli straordinari con una parata in tuffo da copertina. Dalla parte opposta è invece Maiello ad impegnare severamente Lezzerini, giusto un minuto più tardi.

Frosinone ed Avellino si affrontano a viso aperto alla costante ricerca del possibile gol vittoria, ma sono di certo due tentativi di testa da distanza ravvicinata di Castaldo a creare i grattacapi maggiori alla difesa di casa, con Bardi sempre reattivo quando è chiamato in causa dallo scatenato attaccante irpino.

L’intensità della gara rimane alta sino al termine, ma il risultato non cambia più. Novellino muove la classifica, mentre Longo manca l’opportunità di riprendersi la testa della graduatoria di Serie B.

 

Il tabellino

Serie B 15a giornata

Frosinone – Avellino 1-1

Marcatori: 5’ Castaldo (A), 50’ Ciofani D. (F)

(Primo tempo 0-1)

Frosinone (3-4-3): Bardi; Brighenti, Ariaudi, Krajnc; Ciofani M. (36’ Russo), Gori M. (89’ Besea), Maiello, Beghetto; Ciano, Ciofani D., Dionisi (75’ Citro). A disp.: Zappino, Vigorito, Crivello, Tarasco, Volpe, Matarese, Errico, Gori A., Mastrantonio. All.: M. Longo

Avellino (3-5-2): Lezzerini; Kresic, Migliorini, Ngawa; Laverone (59’ Paghera), Lasik (40’ Falasco), Di Tacchio, Moretti (77’ Bidaoui), Molina; Castaldo, Ardemagni. A disp.: Radu, Iuliano, Marchizza, Camarà, Gliha, Asencio, Evangelista. All.: W. Novellino

Arbitro: N. Baroni

Note – Ammoniti: Lasik (A), Migliorini (A), Krajnc (F), Di Tacchio (A)

 

 (Fonte foto: pagina FB Frosinone Calcio)

 

 

Adv

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?

Related Articles

Back to top button