Calcio

Serie A delle 15, Napoli sempre in testa mentre l’Inter cade ancora

In Serie A il Napoli vince in casa mentre l’nter affonda contro il Sassuolo. Vincono Genoa ed Udinese, il Toro pareggia con la SPAL.

Sassuolo – Inter 1-0

Marcatori: 34′ Falcinelli (S)

L’Inter di Spalletti cerca la vittoria per riagguantare la vetta della classifica sperando in qualche buona notizia proveniente dal “San Paolo” di Napoli, ed invece, dopo una mezz’ora divertente, è la formazione di Iachini a passare in vantaggio con Falcinelli, il quale di testa capitalizza al meglio un’iniziaiva sul versante destro di Politano.

In avvio di ripresa l’Inter potrebbe pervenire al pareggio su calcio di rigore, ma Icardi spara addosso a Consigli. A seguire potrebbe esserci anche un rigore per i padroni di casa, ma l’arbitro sceglie per far continuare il gioco. Iachini non gradisce e protesta, guadagnandosi così anzitempo, il rientro negli spogliatoi. La partita rimane frizzante fino alla fine, ma è comunque il Sassuolo a spuntarla, e per Spalletti e company arriva la seconda sconfitta di fila.

Napoli – Sampdoria 3-2

Marcatori: 2′ Ramirez (S), 16′ Allan (N), 27′ rig. Quagliarella (S), 33′ Insigne (N), 39′ Hamsik (N)

Primo tempo da fuochi d’artificio, che già al 2′ minuto vede entrare nel tabellino dei marcatori Ramirez, che dalla lunga distanza su calcio di punizione fredda Reina. La reazione del Napoli vede Martens offrire l’assist con il quale Allan riporta il match in parità. Intorno alla mezz’ora, poi, Ramirez è steso in area da Hysaj, e l’ex-Quagliarella dal dischetto riporta i blucerchiati in avanti. Le emozioni si susseguono senza soluzione di continuità, ed ancora una volta Mertens inventa l’azione che Insigne trasforma nella rete del nuovo pareggio partenopeo. Sei minuti più tardi Mertens centra il tris di assist, mettendo in condizione Hamsik di portare il napoli in vantaggio, e di superare Maradona in fatto di gol con la maglia napoletana.

La formazione di Sarri mantiene il vantaggio nel corso del secondo tempo, ed al 77′ si ritrova in dieci complice il doppio giallo rimediato da Mario Rui. La Samp potrebbe approfittarne ma non ci riesce, Sarri ringrazia, e continua a volare più in alto di tutti.

Udinese – Verona 4-0

Marcatori: 28′ e 68′ Barak (U), 44′ Widmer (U), 80′ Lasagna (U)

L’Udinese conferma il proprio buon momento nel campionato di Serie A passando in vantaggio ad un sempre più convincente Barak quando corre il 28′ minuto. Lo stesso giocatore ceco avvia l’azione al 44′ che Widmer conclude raddoppiando il vantaggio per i bianconeri.

La bella giornata di Barak vive un altro momento positivo al 68′ quando il centrocampista riesce a firmare la sua prima doppietta nel campionato di Serie A. All’80’ arriva invece di Lasagna, che permette ai friulani di calare il poker vincente.

SPAL – Torino 2-2

Marcatori: 1′ e 10′ Falque (T), 42′ Viviani (S), 68′ rig. Antenucci (S)

Uno scatenato Iago Falque già dopo 60 secondi porta in vantaggio i granata, ed al 10′ minuto l’esterno di attacco concede il bis. La SPAL prova a farsi sotto centrando la rete sul finire di primo tempo con Viviani direttamente da calcio di punizione.

Nella ripresa la SPAL chiude nella propria metà campo il Torino, sino ad ottenere al 68′, previo intervento del VAR, il rigore con il quale Antenucci porta la formazione estense al pareggio. Nei minuti successivi il ritmo scema un po’, così che SPAL e Torino possano dividersi un punto a testa.

Genoa – Benevento 1-0

Marcatori: 90’+2′ rig. Lapadula (G)

Nei primi 45 minuti si vede qualche buona iniziativa in mezzo al campo, con Pandev in evidenza al 40′ per un palo che colpisce sprecando una favorevolissima occasione da gol, ma le reti nella prima frazione di gara rimangono immacolate.

Il Genoa prova a far sua la sfida riprendendo il gioco con grande intraprendenza. I padroni di casa costruiscono tanto, ma sprecano tutte le buone occasioni che si procurano, rischiando addirittura di cadere intorno al 75′, con Chibsah che non trova la freddezza necessaria per portare in vantaggio i suoi. Nel quarto d’ora finale non mancano gli spunti offensivi, con un Benevento coraggiosamente proiettato in avanti, ma in gol ci va il Genoa su rigore con Lapadula mentre si giocano i minuti di recupero, e per le streghe arriva una nuova sconfitta nella 18a di Serie A.

(Fonte foto: www.tvsette.net)

Adv

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?

Related Articles

Back to top button