Sport

Shane McMahon avrà un ruolo attivo in Wrestlemania 38? Le ultime

Un rapporto complesso e non sempre idilliaco quello tra il padre Vince McMahon ed il figlio Shane McMahon. Dopo i fatti occorsi alla Royal Rumble, l’allontanamento di Shane O’Mac sembrava irreversibile, ma nelle ultime ore qualcosa sembra essere cambiato. Un colpo di teatro, da parte della WWE, potrebbe manifestarsi proprio a Wrestlemania 38 con il ritorno del figlio prodigo: ma che ruolo avrà? Sarà soltanto istituzionale oppure attivo al centro del ring? Mentre c’è chi pensa che sarà il figlio del chairman l’avversario segreto di Seth Rollins, altri puntano sulla presenza del fondatore e vicepresidente esecutivo di Ideanomics solo nella cerimonia della Hall Of Fame.

Shane McMahon sarà presente alla Hall Of Fame per The Undertaker

In merito ad un possibile ruolo a Wrestlemania 38 del figlio di Vince McMahon, Dave Meltzer di Wrestling Observer News ha espresso il suo personalissimo pensiero parlando della presenza, praticamente certa, di Shane McMahon in sede di presentazione della nuova classe della Hall Of Fame della WWE:

Shane va alla cerimonia della Hall of Fame ogni singola edizione. Ovviamente andrà con Vince a introdurre Undertaker, da quello che mi è stato detto da più persone che sono piuttosto in alto nella ‘catena alimentare’. Non si è mai certi perché è wrestling, e anche Vince può cambiare tutto, c’è sempre la possibilità che faccia qualcosa all’ultimo momento, essendo lì… ed ovviamente sarà lì. Ha mai mancato la Hall of Fame?

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – pagina Facebook Shane McMahon)

Back to top button