Da qualche tempo di Silvio Muccino, un tempo enfant prodige del cinema nostrano, si sono perse le tracce. Ecco che fine ha fatto (anche se è già arrivata una smentita)

Ha debuttato in Come te nessuno mai film diretto dal fratello Gabriele nel 1999. Sempre per il fratello, ha recitato in L’ultimo bacio del 2001 e Ricordati di me del 2003, scalando in fretta la vetta della fama raggiungendo l’apice con Manuale d’amore di Giovanni Veronesi nel 2005, passando anche per il cinema di genere con Il Cartaio del maestro del brivido Dario Argento. Ha fatto il grande salto dietro la macchina da presa nel 2008 con Parlami d’amore. Dopo altri due film da regista, ha recitato in The Place di Paolo Genovese nel 2017 e ha pubblicato un libro, Quando eravamo eroi con Mondadori l’anno scorso, prima di far perdere le sue tracce. Ora Silvio Muccino sembra essersi eclissato dallo star system italiano.

silvio muccino falegname
I fratelli Muccino: Gabriele, a sinistra, e Silvio, a destra. Immagine di tvzap.kataweb.it

Ricordiamo che, prima di sparire, il nostro avrebbe litigato con il fratello in seguito a una testimonianza nel caso di violenza domestica che ha investito Muccino senior. Silvio ha raccontato pubblicamente la violenza di Gabriele sulla moglie Elena avvenuta durante una vacanza. Secondo il fratello minore, il regista de L’ultimo bacio avrebbe perforato il timpano della moglie in seguito a una lite. Da lì è proseguita la lunga faida familiare, iniziata, in realtà, tempo prima. Gabriele aveva, infatti, rilasciato dichiarazioni sul fratello dicendo che il piccolo Silvio era stato plagiato e sequestrato da un’amica, la scrittrice Carla Vangelista.

Silvio Muccino è in Umbria

Silvio Muccino è tornato alla ribalta del web in questi giorni, in seguito a una notizia circolata su varie testate: l’ex attore ha aperto un mobilificio in Umbria. Sembra, infatti, che il nostro abbia preferito seguire la sua vocazione di falegname ritirandosi a vita privata. Il cuore verde d’Italia ha definitivamente conquistato Muccino dopo aver trovato lì la giusta quiete per scrivere il proprio libro. Era arrivato a Umbertide per corregge le bozze nella calma umbra. Sembra, allora, che dall’Umbria non se ne sia più andato.

Una fake news!

Nonostante la notizia si sia sparsa a macchia d’olio, arriva in queste ore la smentita della sua agenzia, lo Studio Di Nardo. Secondo gli agenti, infatti, Muccino avrebbe fatto tappa in Umbria solo per una questione lavorativa e non vi si sarebbe mai fermato in pianta stabile. Tantomento avrebbe aperto un mobilificio artigianale!

silvio muccino falegname
Una delle ultime pubbliche apparizioni di Silvio Muccino. Immagine di notizie.it

Non è chiaro se questa sia stata l’ennesima fake news del mondo del web, o se l’agenzia stia cercando, in qualche modo, di proteggere l’attore. Noi, da parte nostra, non possiamo che augurare a Silvio Muccino di seguire i suoi sogni, siano essi davanti o dietro la macchina da presa, o in un mobilificio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA