Motori

Smart 2020, solo elettrica e con una linea completamente nuova

Presentata in via definitiva la nuova utilitaria: prezzi, info e caratteristiche della piccola Smart.

Smart elettrica – La piccola tedesca si fa nuova con una linea più delicata, che strizza l’occhio ai giovani. Motore a combustione abbandonato definitivamente per fare spazio alla propulsione elettrica.

Smart elettrica – Estetica e prezzi

La piccola tedesca si rinnova e migliora l’estetica in ogni punto. Nuovi fari, nuovi cerchi, il diffusore derivato dalla linea estetica brabus e il motore elettrico. Da questa versione la due e quattro posti di casa smart sarà spinta solamente da propulsione elettrica. Come abbiamo già detto la nuova linea di smart fortwo e forfour è completamente nuova, ma cosa è cambiato? Riviste le principali prese d’aria e la griglia frontale che si sposta leggermente più in basso. Il gruppo ottico frontale rinnovato anche nei led (optional) e quello posteriore con un disegno molto giovanile. Torna la scritta “smart” sul cofano anteriore, che troveremo solo all’interno, sul volante.

Smart elettrica
La ricarica della nuova smart da 22kW – Photo Credit: Smart

All’interno poco lavoro ma mirato: nuovo sistema d’infotainment con display da 8 pollici che va a sostituire quello da 7′. Smart ricava anche un piccolo vano portaoggetti dalla zona cambio per inserire uno smartphone. Il sistema smart si migliora con alcune applicazioni per l’individuazione di parcheggi “green” e una connettività con lo smartphone aumentata che ci permetterà di sapere sempre l’autonomia della vettura. Ovviamente arriva su smart la presenza di Android Auto e Apple Car Play. Il prezzo della piccola smart parte da 25.000€ con i vari optional e le diverse versioni divise anche tra fortwo e forfour.

Smart elettrica – Batteria e propulsore riconfermati

Abbiamo lasciato per ultima l’analisi del motore che spinge la piccola tedesca poichè in effetti non è cambiato nulla. Riconfermato il motore elettrico da 82 Cv e 160 Nm di coppia, alimentato dalla batteria agli ioni di litio da 17,6 kWh. La performance elettrica continua a farsi sentire con un scatto 0-60 km/h in appena 4,8 secondi. L’autonomia rimane bassa con 159 km (ciclo NEDC) di autonomia con una ricarica completa, che lascia sempre con l’ansia di rimanere a piedi. La carica da 0% a 80% si compie in 40 minuti, grazie alla ricarica veloce a 22kW, mentre servono 3 ore e mezza con la ricarica “casalinga”. Purtroppo bisogna osservare che questa vettura in nazioni aggiornate e pronte per l’elettrico è una buona soluzione ma in Italia l’autonomia rimane molto limitante, con luoghi di lavoro/pubblici quasi mai “elettrizzati”.

Smart elettrica
Completamente rivista la parte frontale della vettura – Photo Credit: Smart

SEGUICI SU :

Adv

Related Articles

Back to top button