La notizia sull’arrivo di Sophia di Martino nella serie tv su Loki è entusiasmante per un motivo ben preciso: nonostante sia stato rivelato il suo ingaggio, non è dato sapere in che ruolo reciterà l’attrice britannica.

Si sa davvero poco della serie, tuttavia ci sono indiscrezioni che provengono dal famoso magazine online, Deadline, che Sophia di Martino potrebbe essere Loki stesso nella sua versione femminile.

La credibilità di tali affermazioni è dovuta a diversi fattori; primo su tutti, anche se abbastanza prevedibile, è il potere cangiante di Loki che gli permette di assumere qualsiasi aspetto lui voglia.

In poche parole, la Di Martino potrebbe essere il protagonista quando decide di apparire attraverso dei lineamenti femminili. Ma la teoria è così banale che potrebbe esserci di più…

C’è chi afferma che Loki potrebbe aver assunto un’identità femminile per sfuggire meglio agli Avengers. Ricordiamo, infatti, che la produzione avrà luogo dopo i fasti di Endgame, in uno scenario in cui Loki è rientrato in possesso del Tesseract.

Un’altra e più tangibile speculazione è, invece, fornita dalle rappresentazioni a fumetti. Pare infatti che il dio dell’inganno sia rappresentato come una donna nel fumetto The Mighty Avengers, del 2009.

Per di più, giusto qualche mese fa, Mackenzi Lee ha pubblicato il primo di una trilogia letteraria “Loki: where Mischief lies” dove il personaggio è descritto come “fluido di genere”.

Cosa ci aspetta, lo scopriremo solo vivendo. Loki arriverà in esclusiva su Disney+ più non prima del 2020.