Arte e Intrattenimento

La storia del Santo di oggi, 8 settembre, la Natività della Beata Vergine Maria

La storia del Santo di oggi, 8 settembre, la Natività della Beata Vergine Maria

Il Santo di oggi, 8 settembre, è la Natività della Beata Vergine Maria. La Natività della Beata Vergine Maria è una festa liturgica della Chiesa cattolica e della Chiesa ortodossa che ricorda la nascita di Maria. Maria nacque da Gioacchino ed Anna. Nella tradizione cattolica la festa è celebrata in tante località. Nella tradizione agricola la nascita di Maria coincide con la fine dell’estate. Il martirologio romano recita: «Festa della Natività della Beata Vergine Maria, nata dalla discendenza di Abramo, della tribù di Giuda, della stirpe del re Davide, dalla quale è nato il Figlio di Dio fatto uomo per opera dello Spirito Santo per liberare gli uomini dall’antica schiavitù del peccato».

La storia del Santo di oggi, 8 settembre, la Natività della Beata Vergine Maria

La Beata Vergine Maria è una delle figure predominanti di tutti i vangeli che narrano della vita di Gesù, diverse volte celebrata nel corso dell’anno dal calendario dei santi e dei beati, ed il suo culto di santa e madre del figlio di Dio ha origini antichissime. Anche nel principale dogma che la vede protagonista, quello per il quale Maria avrebbe concepito attraverso lo Spirito Santo, dando alla luce il Gesù uomo, la rende il vero e proprio intermediario ed anello di congiunzione tra l’uomo stesso ed il divino. Inoltre, la sua investitura da parte del figlio morente sulla croce come punto di riferimento per la comunità cristiana nascente ne faranno il pilastro su cui poggerà l’intera comunità cattolica.

Non è un caso che la diffusione del culto mariano sia esplosa immediatamente, e che anche in tempi recentissimi, l’ultima volta a Medjugorie nel 1981, siano state riconosciute apparizioni della Vergine dalla stessa chiesa cattolica, tanto che diversi sono i santuari, da Caravaggio a Lourdes, sorti nei luoghi in cui Maria avrebbe parlato a semplici persone del luogo. Inoltre, alla Natività della Beata Vergine Maria è dedicata una congregazione spagnola nata all’interno dell’ordine delle suore francescane. Figlia di Anna e di Gioacchino, Maria, a quanto si apprende dai vangeli, viene data presto in sposa a Giuseppe, che la chiede in moglie su indicazione di Dio stesso, che la sceglie per dare alla luce suo figlio attraverso lo Spirito Santo.

La festa della Natività della Beata Vergine Maria è nata in Oriente. Nella Chiesa d’Occidente la introdusse Papa Sergio I. La devozione verso la Natività di Maria si sviluppò in particolar modo nella Sardegna bizantina e nella diocesi ambrosiana, dove risulta attestata fin dal X secolo. Il Duomo di Milano, consacrato da San Carlo Borromeo il 20 ottobre 1572, è dedicato a Maria Nascente, come appare ben scritto sulla facciata. Alla fine degli anni settanta il vescovo di Vicenza elesse la Beata Vergine Maria come patrona della città e della diocesi di Vicenza e ogni anno viene celebrata l’8 settembre, giorno del ricordo della nascita della madre di Gesù. Alla festa liturgica si affianca anche un’antica devozione popolare a Maria Bambina.

Adv
Adv
Adv
Back to top button