Attualità

Terremoto in Calabria, forte scossa avvertita in tutta la regione

Adv
Adv

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita oggi in Calabria alle 10:19. Non si segnalano al momento danni a persone o edifici.

Terremoto di magnitudo 4.3 sulla costa sud-ovest della Calabria

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita in Calabria pochi minuti fa, alle 10:19, in particolare nella zona di Vibo ValentiaCosenza e Catanzaro, ma anche a Reggio Calabria, dal Pollino allo Stretto.

Secondo la Sala Sismica INGV-Roma si è trattato di un evento magnitudo ML 4.3, localizzato sulla Costa Calabra sud occidentale, ad una profondità di 10 km.

Recentemente Alessandro Amato, sismologo e Responsabile del Centro Allerta Tsunami INGV ha spiegato che i terremoti nel Tirreno Meridionale sono:

“legati a un processo di subduzione, lo slab, lo sprofondamento della litosfera oceanica ionica che avviene al di sotto dell’arco calabro con sprofondamento nel Tirreno, un processo che ha generato l’apertura del bacino tirrenico, che non esisteva fino a pochi milioni di anni fa. Il pezzo della litosfera che sprofonda è attivo e genera frequenti terremoti profondi al largo della Calabria e della Sicilia orientale”

Gli esperti rassicurano: sono eventi normali in quell’area e non provocano danni, ecco perché

Spesso vengono generati terremoti scarsamente avvertiti dalla popolazione, ma che comunque non sono strani per la zona.

“si sono verificati diversi terremoti con magnitudo maggiore di 5, in particolare un paio M 5.8: uno è avvenuto durante la sequenza sismica di Amatrice, il 28 ottobre 2016, a nord della Sicilia, con ipocentro a 481 km, quindi nella parte dello slab più profonda. Poi un sisma M 5.8 è avvenuto il 26 ottobre 2006, più vicino alla Calabria“.

Precisa l’esperto INGV:

“questi terremoti non devono sorprendere, non fanno danni salvo siano molto forti, ma anche in questo caso, essendo profondi, l’energia si attenua. Proprio a causa della profondità si propagano maggiormente e si possono avvertire anche nel resto d’Italia. Hanno un ampio raggio di risentimento, ma comunque non danno luogo a maremoti“.

Segui Metropolitan Magazine su Facebook

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button