Attualità

Trasloco d’ufficio: molte imprese optano per il trasferimento a Roma

Avere l’ufficio a Roma permette poter usufruire di una rete potenzialmente molto qualificata di contatti, servizi e opportunità. Inoltre, significa poter contare sulla possibilità di accedere rapidamente ai mercati internazionali (d’altronde, la Capitale è una delle città più connesse con l’estero) e presentare un valido biglietto da visita agli occhi dei nuovi potenziali clienti.

È proprio per questi motivi che nel corso degli ultimi anni un crescente numero di imprese ha preferito traslocare a Roma e altrettante aziende stanno pensando di trasferirvi la propria sede nel corso dei prossimi trimestri.

L’importanza di affidarsi a una ditta di professionisti

Qualsiasi sia la motivazione che spinge un’impresa a spostarsi a Roma, una cosa è certa: cambiare sede non è un compito semplice e traslocare l’ufficio da una città all’altra, o da una parte all’altra di una metropoli così grande come Roma, non è una  questione che può essere oggetto di improvvisazione.

È per tale ragione che la scelta migliore che si possa fare nel momento in cui si decide di traslocare è scegliere la consulenza e la competenza di una ditta di professionisti, che non solamente possa occuparsi delle attività materiali del trasloco, ma che possa fornire suggerimenti e spunti a chi, evidentemente, non ha sufficiente esperienza nel compiere questo genere di attività.

È bene ricordare, infatti, come il trasloco dell’ufficio richieda numerose operazioni da pianificare e da ponderare attentamente come, ad esempio, accade in caso di trasferimento di complessi sistemi informatici ed elettronici, di un magazzino particolarmente ricco e voluminoso, e così via.

Di qui, il principale rischio: il trasloco di un ufficio non correttamente pianificato può comportare problematiche che andrebbero a compromettere la regolare prosecuzione della propria attività.

Peraltro, a tal proposito,  si sottolinea altresì come ricorrere a una ditta di professionisti possa garantire altri benefici non certo sottovalutabili come:

  • Disponibilità di scatole di ogni dimensione e forma e di elementi di imballaggio che permetteranno di impacchettare senza problemi oggetti e componenti d’arredo;
  • Impiego di appositi dispositivi e strumenti che renderanno semplice il trasporto di qualsiasi elemento, anche particolarmente ingombrante o delicato da maneggiare;
  • Smontaggio, imballaggio, trasporto e rimontaggio di mobili, scaffali e altri elementi che andranno ad arredare la nuova sede dell’ufficio.

Cosa fare prima di traslocare a Roma

Prima di procedere alla pianificazione dell’attività di trasferimento della sede vera e propria, è opportuno garantire che ogni operazione amministrativa e di natura burocratica sia correttamente svolta.

Trasferire la sede della propria attività significa, infatti, dover prendere confidenza con una serie di comunicazioni da rivolgere alla Camera di Commercio, ai propri intermediari finanziari e, più in generale, a tutti coloro che necessitano di poter disporre di un proprio indirizzo aggiornato.

Occorre altresì contattare per tempo tutti i fornitori di utenze professionali: dalla luce al gas, dall’elettricità a Internet, è fondamentale che quando si arrivi presso la nuova sede ogni servizio sia già funzionante, permettendo così una celere prosecuzione delle proprie attività professionali.

È anche consigliabile, ancora prima dello smontaggio dei mobili, condividere con il traslocatore l’esatto collocamento degli elementi di arredo. Per far ciò, è sempre opportuno formulare una mappa chiara, che possa mostrare a chi si occuperà dell’attività di trasloco come sarà composto il proprio ufficio.

Solamente svolgendo questa attività con largo anticipo e riprendendo più volte il proprio progetto di posizionamento dei mobili e delle apparecchiature informatiche potranno emergere le necessarie rassicurazioni sulla corretta dislocazione degli arredi e degli elementi di quotidiana fruizione.

Infine, ogni attività non può che essere ispirata da un principio fondamentale: organizzare il tutto in maniera tale che la propria professione non si fermi a lungo, al fine di evitare perdite di clienti, di commesse e di denaro.

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Back to top button