Motori

Valentino Rossi e il sogno Ferrari: “Nel 2006 feci anche un test e stavo per entrare..”

Adv
Adv

L’amore di Valentino Rossi per le moto è risaputo, ma nel cuore del pesarese c’è sempre stato spazio per le quattro ruote: non è casuale il recente accordo con il team Audi WRT per competere nel GT World Challenge Europe, campionato che rappresenterà l’inizio della sua seconda vita agonistica. Niente Ferrari, dunque, una Casa con cui Valentino Rossi aveva già flirtato nel periodo 2004-2006, quando il suo passaggio in Formula 1 sembrava davvero possibile.

“Fui a un passo dal correre in Formula 1 – ha spiegato Rossi al giornalista Graham Bensinger -. Mi chiamò Stefano Domenicali e mi chiese se volessi provare la macchina. Io risposi di sì e quindi ci recammo di nascosto a Fiorano. Cercammo di tenere riservata la cosa ma non ci riuscimmo”.

Rossi e la Ferrari facevano sul serio e le possibilità di vedere l’asso delle due ruote nel Circus erano concrete.

“Feci anche un test ufficiale con la Ferrari e gli altri piloti a Valencia. Era la fine del 2006 e venne fuori che ero anche abbastanza veloce, ha spiegato Vale, prima di continuare il suo racconto: “C’era anche un piano: avrei iniziato con un team più piccolo, per poi approdare in Ferrari se mi fossi rivelato idoneo. Tutti mi volevano a Maranello, da mia madre ai miei amici”.

Alla fine, Rossi decise di rimanere in MotoGP: Avevo molti dubbi, così decisi di rimanere nel Motomondiale. Ma la scelta non fu facile, nel mio cuore sentivo che dovevo continuare sulle moto”.

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button