Beauty

Vitamine ed integratori fanno veramente bene alla salute dei nostri capelli?

Adv

Ci risponde a queste ed altre domande sulla relazione tra capelli ed alimentazione il Dott. Emrah Cinik di Istanbul, da 20 anni nel campo della medicina dei capelli.

Si sente molto spesso parlare di come le vitamine e gli integratori siano utili per la salute del nostro corpo, per il mantenimento delle funzioni vitali e per contrastare l’invecchiamento.

Meno chiara è tuttavia la relazione che queste sostanze hanno con i capelli e con la loro crescita.

Il benessere e la salute dei capelli passa in realtà per moltissimi fattori: la predisposizione genetica, lo stile di vita, le nostre abitudini. Tra tutti questi, l’alimentazione ha sicuramente un ruolo fondamentale.

Infatti, assumere alcune sostanze particolari come le vitamine e i minerali permette di mantenere in salute la nostra chioma, idratare il cuoio capelluto, contribuire alla ricrescita naturale e stimolare l’autoregolazione delle ghiandole sebacee.

Secondo il Dott. Emrah Cink, responsabile della clinica “Hair Hospital” di Istanbul in Turchia, le vitamine più importanti per i capelli sono la A, la B e la C.

La vitamina A, detta anche retinolo, permette di contrastare la secchezza e la fragilità dei capelli. In particolare, in mancanza di questa vitamina, la chioma tende a perdere robustezza e i capelli diventano meno lucenti.

Questo tipo di vitamina è contenuta nei latticini, nella frutta e nella verdura fresche.

La vitamina B è senza dubbio quella con più effetti sui capelli. In questo caso è necessario fare una suddivisione sui sottotipi di vitamine del gruppo B che portano benefici ai capelli.

La vitamina B1, contenuta specialmente nei legumi come i ceci e le lenticchie, favorisce la regolarità del ciclo di vita dei capelli, mentre la B2, assumibile tramite latticini, consente alle ghiandole sebacee di secernere sebo in maniera efficace.

In aggiunta alle due precedenti, la B4 della carne e delle patate fortifica i bulbi dei capelli, la B5 delle verdure stimola la ricrescita naturale dei capelli, la B5 delle verdure verdi e arancioni potenzia la chioma e la B8 ha effettipositivisul metabolismo dei capelli.

Quest’ultima, è nota anche con il sostantivo biotina, o anche vitamina H, se carente porta anche a stanchezza fisica e mentale. La si può assumere mangiando prodotti ittici, carne di maiale, pollo o vitello e latticini.

Infine la vitamina C, presente per esempio nell’arancia o nei kiwi, permette di contrastare l’invecchiamento del cuoio capelluto e la proliferazione dei radicali liberi. Assumendo questa vitamina si hanno inoltre effetti benevoli sulla ricrescita dei capelli, ovvero nella fase anagen.

Altre vitamine importanti per i capelli sono la D, che aiuta a combattere il processo di diradamento, e la vitamina E, che idrata la pelle e dona luminosità ai capelli.

Quali integratori sono invece più indicati per i capelli?

Secondo il Dott. Cinik, oltre alle vitamine, gli integratori per i capelli devono contenere altre sostanze particolari.

Per prima cosa, è necessario che siano presenti gli acidi grassi non sintetizzabili dal corpo, come gli omega 3 o gli omega 6. Queste molecole, oltre a portare beneficio al cuore e alle articolazioni, consentono di rallentare il processo di invecchiamento del cuoio capelluto, idratano la pelle e combattono la caduta. Inoltre, agiscono sulla mitosi dei cheratinociti, alla base della formazione dei capelli.

Gli integratori per i capelli devono senz’altro contenere alcuni minerali particolari, come lo zinco e il rame.

Da una parte, lo zinco, assumibile per esempio coi crostacei o tramite legumi, irrobustisce la struttura dei capelli e attiva i tessuti nella rigenerazione naturale.

Dall’altra, il rame contenuto ad esempio nell’olio di oliva o nei cereali favorisce il rallentamento dell’invecchiamento e dell’incanutimento dei capelli.

Adv
Adv

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Adv
Back to top button