InfoGeek

Web Agency: cos’è e come sceglierla

Qualsiasi azienda, attività locale o un professionista che vuole creare la propria presenza sul web, ha necessità di affidarsi ad una Web Agency, se vuole ottenere un risultato professionale. Purtroppo, spesso non è semplice scegliere la giusta agenzia: ci sono agenzie generaliste, che non sono in grado di soddisfare le specifiche esigenze del cliente, oppure agenzie di vecchio stampo che per ragioni commerciali hanno deciso di offrire anche servizi web e digital, ma che non dispongono della necessaria esperienza. Vediamo quindi cos’è una web agency e come scegliere la web agency ideale per le proprie esigenze.

Cos’è e cosa fa una Web Agency?

Una web agency è una azienda, ovvero una struttura organizzata che raccoglie un gruppo di professionisti, ognuno specialista nella propria materia, i quali hanno lo scopo comune di creare la presenza online per i propri clienti e successivamente promuoverne la visibilità online.

Quando si parla di “presenza online” si intende un sito web, un blog, un e-commerce, ma anche una pagina Facebook, un profilo Instagram oppure un canale Youtube.

Per quanto riguarda la visibilità online, è possibile promuoverla tramite la SEO (ricerca organica sui motori di ricerca), la SEA (annunci pay per click di Google Ads, Bing Ads, ecc…), la pubblicità sui Social (Facebook Ads e altri) e altri canali.

I Tipi di Web Agency

Esistono agenzie di nicchia, che sono specializzate su un singolo aspetto, ed agenzie full service, che gestiscono tutti gli aspetti di una strategia digitale, ma con una minore verticalizzazione.

Oltre a questo, generalmente le agenzie si dividono in agenzie specializzate nella creazione di infrastrutture tecnologiche, quali siti web, e-commerce, blog, app, ecc… ed agenzie specializzate nel marketing e nella comunicazione online, che si adoperano per portare visibilità e contatti alle sopracitate infrastrutture.

La scelta di un tipo o l’altro di agenzia, dipende principalmente dalle esigenze del cliente. È necessario solo lo sviluppo di un sito web? Andrà bene una web agency che realizza siti internet. Serve anche l’ottimizzazione SEO? Una agenzia SEO come SEO Digital è l’ideale. Devi promuoverti sui Social? Una agenzia specializzata in Social farà al caso tuo.

Come Funziona una Web Agency

Una web agency può avere dimensioni variabili (da poche persone, fino a centinaia o migliaia di lavoratori) e generalmente, ma non per forza, ha una o più sedi fisiche. Soprattutto negli ultimi tempi, sono nate diverse agenzie che lavorano da remoto, ed altre agenzie hanno dovuto riorganizzarsi per lavorare in smart working, non dovendo quindi più dipendere da una sede fisica di riferimento.

Una web agency è organizzata per ruoli; in generale, c’è chi si occupa di organizzare il lavoro e supervisionarlo, c’è chi lo esegue, un reparto commerciale e un’amministrazione.

I Professionisti in una Web Agency

Una web agency raccoglie diverse figure professionali, ognuna con un diverso ruolo, necessarie al fine di realizzare il progetto richiesto dal cliente. Spesso, le web agency fanno riferimento anche a collaboratori esterni all’agenzia, quando non si dispone di professionalità analoghe interne.

In generale, in una web agency sono presenti figure quali:

  • Project Manager
    Gestisce il progetto e fa da tramite tra il cliente e i suoi colleghi; coordina il gruppo di lavoro, controlla che vengano rispettate le direttive, i tempi di realizzazione e il budget allocato
  • Web Marketing Manager
    Si occupa di gestire la strategia di marketing online, definita per il progetto del cliente. Tiene sotto controllo i KPI e coordina le varie figure impegnate nella promozione del progetto (SEO, Social Media Manager, …)
  • Web Designer
    Realizza lo sviluppo grafico del sito web, definendone la struttura, il layout e l’aspetto.
  • Sviluppatore
    Si occupa della programmazione del sito web; quando il sito deve essere personalizzato oppure deve essere realizzato da zero un progetto custom, lo sviluppatore interviene per tradurre in codice le idee del grafico o del web designer
  • SEO Specialist
    È lo specialista della visibilità sui motori di ricerca; il SEO si occuperà di ottimizzare il sito internet, affinché possa godere della massima visibilità organica sui motori di ricerca e rendere trovabile il sito del cliente, per gli utenti interessati a quel tipo di prodotto o servizio
  • Copywriter
    Il copywriter si occupa della scrittura dei testi di siti, landing page, pubblicità per i social ed altre. Il copywriter deve essere capace di esprimere in forma scritta un concetto e un’idea, in modo interessante e persuasivo, in modo da facilitare la conversione in vendita sul sito del cliente
  • Social Media Manager
    Il social media manager si occupa della gestione dei social del cliente, quindi Facebook, Linkedin, Instagram e altri, pubblicando periodicamente aggiornamenti, monitorando la crescita della pagina e i commenti degli utenti
  • Ads Specialist
    E’ la figura specializzata nella pubblicità a pagamento, fatta tramite piattaforme come Google Ads, Bing Ads, ecc… In collaborazione con il copywriter, deve essere in grado di realizzare annunci che verranno cliccati dagli utenti e porteranno delle visite e delle conversioni in vendite, sui siti dei clienti.

La presenza o meno della singola figura, dipende dal tipo di orientamento che l’agenzia ha deciso di adottare: in agenzie specializzate nei social, sarà ovvio trovare diversi Social Media Manager, che potranno invece mancare in una agenzia specializzata sulla SEO, che invece avrà diversi SEO Specialist.

Come scegliere la Web Agency Migliore

In definitiva, scegliere la Web Agency migliore, dipende in gran parte dalle proprie necessità: bisogna innanzitutto capire se è necessario un intervento su un singolo aspetto della propria strategia digitale, che renderà consigliabile l’adozione di una agenzia specializzata, oppure un intervento globale, che potrebbe essere eseguito meglio da una agenzia full service.

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Back to top button