Attualità

Wojciech Bakun: chi è il sindaco polacco che ha messo in imbarazzo Salvini

Il sindaco della cittadina Prezemysl, Wojciech Bakun ha imbarazzato Matteo Salvini, aprendo una parentesi del suo passato d’oro filoputiniano del leader del Carroccio, ovvero quando qualche anno fa esibiva in mondovisione le t-shirt con il volto del presidente russo.

Una volta calata l’euforia e i meme che sono scaturiti dopo questo scenario è arrivato il momento di scoprire chi è Wojciech Bakun. Un analisi superficiale potrebbe far pensare che è una personalità politica di sinistra magari in un area progressista e europeista, una figura che è in completa antitesi con la Lega negli ultimi anni. In realtà, se facciamo un’analisi più approfondita non è cosi.

Bakun è un esponente di Kukiz’15, un movimento politico polacco che è stato descritto da diverse testate come Bloomberg e Politico, come appartenente all’area della “destra radicale” polacca.

Pawel Kukiz è un musicista punk, frontman dei “The Breasts”, la cui piattaforma politica è molto simile a quella originaria del Movimento 5 Stelle. Gli elementi centrali del partito sono: la richiesta di un ricorso più robusto ai referendum e alla democrazia diretta, lo spargimento di un sentimento di sfiducia nei confronti delle istituzioni europee e la sostituzione del sistema elettorale proporzionale con l’istituzione di collegi uninominali. Il personaggio politico di Kukiz è molto discusso in patria: è un cattolico praticante devoto, ritiene che la chiesa svolga un ruolo positivo nella vita pubblica e ha annunciato delle posizioni contrarie all’aborto in un paese in cui questa tematica è molto delicata. Per comprendere meglio la sensibilità, basta pensare che nell’arco di 10 mesi solo 300 cittadine hanno avuto accesso ai servizi per l’aborto negli ospedali.

La Pagella politica sottolinea come nel 2019 il Movimento 5 stelle ha cercato di creare un’alleanza europea con vari partiti critici nei confronti dell’Unione Europea, e tra questi c’era anche Kukiz 15 eppure non riuscirono ad ottenere seggi e quindi la soglia di sbarramento.

E’ da Novembre 2018 che Bakun è sindaco di Przemysl e membro della camera bassa del parlamento polacco, Sejm. Fu eletto nell’ottavo mandato tre anni fa con 9406 voti ed è dal 2016 che è entrato a far parte della commissione parlamentare per la Sicurezza del Programma di Immunizione per Bambini e Adulti. Si diplomò nel 2002 all’istituto professionale, per poi successivamente studiare legge presso WSPiA Rzeszów School of Higher Education, dedicandosi contemporaneamente come rappresentate di database per la sua azienda di famiglia.

Dopo questa analisi quindi, è importante notare come le idee di Bakun non sono tanto distanti da quelle che Matteo Salvini svelava qualche anno fa, sopratutto perché viviamo in un periodo storico in cui è meglio se l’immaginario collettivo viene smantellato e si pone più enfasi sulle informazioni e fatti reali.

9 Marzo

Valeria Muratori

Instagram

Adv
Pulsante per tornare all'inizio