Pallavolo

174 minuti di gioco: il nuovo record del Volley

Lo scorso 23 febbraio 2020 è stato stabilito il nuovo record del volley nell’era del rally point system: 174 minuti di gioco. Prima di scoprire chi sono le squadre che hanno combattuto a suon di attacchi e di servizi per così tanto tempo, andiamo a vedere quali erano i record precedenti e chi li deteneva.

Photo Credit: La Gazzetta Dello Sport 14 novembre 2017

I record precedenti

Ricordiamo dapprima il match del 12 novembre 2017, disputato all’AGS Forum di Verona, tra Calzedonia Verona e Bunge Ravenna. La partita, conclusa con la vittoria di 3-2 per la squadra veneta, è durata ben 162 minuti. L’incontro ha tenuti tutti col fiato sospeso fin dai primi istanti. I set infatti, si sono conclusi con i seguenti punteggi: 25-23; 30-28; 21-25; 22-25; 20-18. Il secondo set è durato, da solo, 44 minuti, mentre il tie-break è durato la bellezza di 29 minuti. A battere questo record, nel 2018 ci hanno pensato le squadre Vero Volley Monza e Itas Trentino. Il 23 dicembre 2018, dopo 165 minuti di gioco e un quarto set durato 54 minuti, Monza è stata battuta 3-2 al tie-break dalla squadra Trentina.

Photo Credit: Cucine Lube Civitanova Official Facebook Account

174 minuti di gioco: il record del 23 febbraio 2020

Domenica 23 febbraio 2020 la finale di Del Monte Coppa Italia, tra Cucine Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia, è durata più di una normale pellicola cinematografica: ben 174 minuti di gioco. Il match è stato disputato davanti a 18.000 spettatori all’ Unipol Arena di Casalecchio di Reno. Qui la squadra marchigiana di Ferdinando De Giorgi si è portata a casa la vittoria, la sesta dal 2000 ad oggi. La Coppa Italia Superlega ha, dal 2016, visto arrivare sul campo della finale queste due fortissime squadre. Lube ha vinto negli anni 2016/2017 e 2019/2020, mentre sul gradino più alto del podio nel 2017/2018 e 2018/2019 c’è stata la squadra del Perugia.

Photo Credit: Sir Safety Conad Perugia Official Facebook Account

La partita

Il primo set tra Cucine Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia si è concluso 21-25, con la predominanza a muro e nel servizio del Perugia (Leon autore di un servizio di velocità 126 km/h). Nel secondo set c’è un recupero: la ricezione regge e il Civitanova passa in vantaggio grazie alla coordinazione muro-difesa, vincendo 25-23. Nel terzo set la squadra delle Marche chiude ancora con un 25-23, ma è il quarto set che tiene tutti col fiato sospeso. Lube inizialmente in vantaggio su Perugia per 24-22 spreca ben 8 match ball e annulla tre set ball per poi perdere 34-36. Si arriva così al tie break che si conclude 15-10, sancendo la definitiva sconfitta degli Umbri. Nonostante il giocatore del Perugia Leon Venero ha dominato la partita con i suoi 30 punti complessivi, il premio Del Monte MVP è stato consegnato nelle mani di Osmany Juantorena (28 punti totali).

Photo Credit: Cucine Lube Civitanova Official Facebook Account

Le formazioni


La formazione di Cucine Lube Civitanova: Bruno al palleggio, Anzani e Simon al centro, Balaso libero, Juantorena e Leal schiacciatori e Rychlicki come opposto; allenatore Ferdinando De Giorgi.
La formazione di Sir Safety Conad Perugia: De Cecco al palleggio, Lanza e Leon schiacciatori, Ricci e Podrascanin al centro, Colaci libero e Atanasijevic opposto; allenatore Vital Heynen.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Twitter!

Back to top button