I 5 quarterbacks che potrebbero fare al caso dei Patriots

I Patriots sono alla ricerca di un quarterback di qualità in grado di sostituire Brady, in vista di un suo possibile ritiro. Nel roster del team vi è già un quarterback di riserva, Brian Hoyer, ma quasi sicuramente non è la persona più giusta a cui affidare il futuro della squadra. Ecco allora i 5 quarterbacks che potrebbero entrare a far parte del roster dei Patriots nella prossima stagione.

Così come dichiarato da Mike Mayock di NFL Network, il team è pesantemente alla ricerca di un quarterback giovane e di qualità da poter lanciare dopo il ritiro di Tom Brady
Mayock ha affermato la presenza di “alcuni potenziali quarterbacks” da considerare nel prossimo draft NFL.

Luke Falk, Washington State Cougars

Falk ha vinto il Burlsworth Trophy nel 2017, dopo esser stato finalista dello stesso anche nel 2016 e nel 2015. Tale trofeo viene assegnato ogni anno al giocatore che più si è contraddistinto nella Division I, iniziando la carriera sportiva universitaria da walk-on (senza borsa di studio).

Luke Falk NFL Draft Patriots
(Dean Rutz/The Seattle Times)

Nel 2013, durante la sua prima stagione negli Washington State Cougars, è stato la riserva di Connor Halliday prima che questi si infortunasse. Divenuto il quarterback titolare, riuscì a garantirsi il posto per la stagione successiva, lanciando per 471 yards e 5 touchdowns
Durante tutta la sua carriera universitaria ha lanciato per 14.481 (record), servendo 119 touchdowns (record) e subendo 39 intercetti.

Mike Leach, head coach dei Cougars, ha dichiarato al Boston Sports Journal di vedere delle somiglianze tra Falk e Brady: umiltà, etica del lavoro e rigide diete alimentari per tenersi in forma.
Il suo modo di lavorare è incredibile, da vero leader. Non ha mai avuto paura di caricarsi tutta la responsabilità della squadra, permettendo a tutti quelli intorno a lui di esprimersi al meglio. È uno dei quarterback più costanti che abbia mai visto” ha dichiarato Leach.
Tra l’altro, uno dei suoi idoli è proprio Brady così come riportato da Jim McBride del Boston Globe.

Kyle Lauletta, Richmond Spiders 

Anche Lauletta potrebbe fare al caso di Belichick. Todd McShay di ESPN lo descrive come un quarterback “molto intelligente e preciso“, riferendosi in particolare alla sua prestazione al Senior Bowl 2018, nel quale risultò MVP con 198 yards lanciate per 3 touchdowns.

Lauletta NFL draft Patriots
(Jonathan Bachman/Getty Images)

Lauletta ha dichiarato che è stato spesso paragonato a Jimmy Garoppolo e, durante i quattro anni passati nei Richmond Spiders, ha lanciato per 10.465 yards e 73 touchdowns
Inoltre, si dichiara anche “un gran giocatore di lacrosse“, proprio come Belichick, e che era tentato di proseguire con quello sport all’università. Ha poi però virato verso il football perché ritenuto “uno sport di squadra migliore“. Anche il padre e lo zio di Lauletta hanno giocato a lacrosse.

Crede di essere il profilo giusto per i Patriots, soprattutto dal punto di vista dell”intelligenza tattica e della visione di gioco. 

Mason Rudolph, Oklahoma State Cowboys

Rudolph, al suo primo anno, era il terzo quarterback del team dietro a J.W. Watson e Daxx Garman. Entrambi però subirono degli infortuni che non permisero loro di giocare le ultime tre gare stagionali: è da quel momento che Rudolph colse l’occasione per mettersi in mostra, portando i Cowboys alla conquista del Cactus Bowl 2015

Rudolph NFL draft Patriots
(David Stacy/Getty Images)

Durante la sua carriera universitaria, ha lanciato per 90 touchdowns
Mayock lo descrive come un giocatore preparato e “molto disinvolto“, affermando anche: “Penso che possa fare quello che l’offensiva dei Patriots richiede“. 

Rudolph ha vinto il Johnny Unitas Golden Arm Award nel 2017, assegnato ai quarterbacks che offrono non solo delle notevoli prestazioni sul campo ma anche degli ottimi risultati a livello scolastico.

In passato, tale premio venne assegnato anche a: Andrew Luck, Peyton Manning e Matt Ryan.

Mike White, Western Kentucky Hilltoppers

White ha iniziato la sua carriera universitaria nella South Florida Bulls, trasferendosi poi nei Western Kentucky Hilltoppers nella sua seconda stagione. È noto per i suoi passaggi estremamente precisi e per la sua forza nei lanci. 

Mike White NFL draft Patriots
(WKU Athletics)

In carriera ha lanciato per 74 touchdowns
Mike Sanford, suo allenatore agli Hilltoppers, ha dichiarato che White è “ossessionato” da Brady. 
Al Boston Journal ha poi aggiunto: “Penso che Mike potrebbe trarre numerosi benefici entrando nel roster dei Patriots. Potrà imparare molto al fianco di Brady“. 

Lamar Jackson, Louisville Cardinals

Michael Vick lo ha definito la sua “copia sputata” ed un quarterback di assoluto talento. Jackson è forse uno tra i più discussi profili in vista del draft, anche se qualcuno lo vede più come un ricevitore piuttosto che quarterback. 

Jackson NFL draft Patriots
(Greg M. Cooper/USA Today Sports)

Alla sua prima stagione con i Cardinals passò 1.840 yards per 12 touchdowns, vincendo anche il titolo di MVP al Music City Bowl nel 2015
Nel 2016 vinse l’Heisman Trophy e venne nominato Player of the Year dall’Associated Press. 
La sua attitudine sembra essere quella giusta per i Patriots. Infatti, alla domanda “essere il successore di Brady ti mette pressione?” lui rispose: “Oh no, me la cavo quando sono sotto pressione. Nessuna pressione per me“. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA