Cronaca

Frana in Cina: 141 persone sepolte vive

Cina: travolte oltre 40 case, circa 141 persone sepolte vive, e 12 morti, nella provincia del Sichuan, a causa di una frana 

24 Giugno: è successo nelle prime ore della giornata il disastro che ha coinvolto Xinmo, un villaggio nella provincia del Sichuan ( una delle zone più popolate della cina), nel sud-ovest della Cina. Una frana proveniente da una collina che disegnava il paesaggio circostante di circa 40 abitazioni. La frana ha seppellito, oltre ad esse, circa 141 persone di cui almeno 12 morti sono state accertate. La notizia è stata resa nota dalla CCTV.

Un agglomerato di fango e rocce sono scese fino a valle, bloccando inoltre il corso di un fiume che passa vicino al villaggio, una problematica da risolvere, sopratutto perché le previsioni meteorologiche hanno comunicato l’arrivo di forti piogge per i prossimi giorni, che potrebbero causare un’esondazione del fiume. Non si conoscono ancora le cause che hanno provocato la frana, nei giorni precedenti ci sono state delle piogge, ma non sono state così intense da poter provocare una simile catastrofe. 

A Xinmo sono circa 500 le persone arrivate tra soccorritori e personale medico,che precisamente non sono ancora riusciti a stabilire il numero esatto delle persone intrappolate sotto le macerie causate dalla frana. Questa zona è inoltre famosa e conosciuta come località turistica, le notizie non ancora del tutto chiare infatti, non specificano se possano essersi trovati coinvolti tra le macerie anche turisti. 

Le storie toccanti iniziano già a diffondersi e a breve saranno sempre di più, i racconti di chi non avrebbe mai immaginato una simile catastrofe. Ad esempio quella di una coppia con un bambino di appena un mese che è riuscita a scappare proprio mentre la frana stava avanzando contro la propria casa. 

Ma non è la prima catastrofe di cui la provincia del Sichuan è protagonista. Diversi disastri naturali si sono abbattuti in questa zona negli ultimi anni. Nel 2008 un terremoto di magnitudo 7.9 causò la morte di 70 mila persone,  è stato il terremoto più forte e con il più alto numero di vittime avvenuto in Cina dal 1769. Nel 2013 si parlò delle alluvioni che colpirono la provincia, che causarono circa 40 morti. Nel 2014 un’altra frana uccise 11 persone. 

Marina Lombardi

 

Back to top button