Food

8 piatti tipici di Verona

Verona è una territorio caratterizzato da svariate bellezze e soprattutto tradizioni, le quali sono state tramandate di generazione in generazione nel corso del tempo. Da anni infatti vengono prodotti molti piatti tipici che fanno parte della cucina tradizionale. Quest’ultima vanta ingredienti unici e prelibati, tutt’ora ricercati e utilizzati.

Vediamo insieme in questo articolo i piatti tradizionali più famosi di Verona.

Risotto al Tastsal

Questo piatto tipico del Veneto e della cucina veronese è costituito da carne di maiale macinata, pepata e salata. Il piatto in questione si chiama risotto al tastsal, e quest’ultimo termine significa per l’appunto assaggiare il sale dal dialetto veneto. Di fatti la ricetta veniva impiegata proprio per verificare la quantità di sale presente sulla carne che doveva essere utilizzata per salami e salsicce. È particolarmente popolare come piatto a Verona e vi sono tantissime varianti.

Pastissada de Caval

Il piatto in questione è anche noto come brasato di cavallo e la sua origine è storica. Nello specifico, questo piatto è risalente al periodo in cui il territorio veronese era in preda alla guerra tra il Re d’Italia Odoacre e il Re Teodorico degli Ostrogoti, precisamente nel quinto secolo dopo cristo.
Benché re Teodorico vinse la guerra, al suo termine moltissimi cavalli restarono a terra. Molti di questi vennero quindi utilizzati per cibare la popolazione, la quale era in condizioni di fame disperata. La carne venne quindi prima tagliata e successivamente lasciata a macerare con verdure, spezie e vino rosso, al fine di conservarla quanto più a lungo possibile.

Una volta cotta si realizzò quanto fosse buono il suo sapore e per questo motivo il piatto venne tramandato di generazione in generazione.

Pasta e fasoi

Secondo molte persone i fagioli e la pasta sono un piatto tipico risalente all’Impero romano, periodo in cui veniva preparato in caso di avanzi di pasta. Era molto popolare non solo tra i contadini, visto che era economico e facile da cucinare, ma anche all’interno delle taverne. Molti altri però ritengono che questo piatto fosse già presente nel Medioevo e veniva cucinato dalle persone più povere, dato il suo sapore gustoso e il potere saziante.
La cucina tradizionale del Veneto e di Venezia presenta anche questo piatto, il quale prevede tagliatelle e bigoli.

Gnocchi di patate



Gli gnocchi di patate consistono in un piatto tipico del Carnevale veronese e sono estremamente amati da tutti i cittadini, preparati con sugo di pomodoro, burro e salvia o gorgonzola.

8 piatti tipici di Verona

Le origini di questa ricetta affondano in un’epoca buia per Verona, la quale era affetta dalla carestia. Nell’ultimo venerdì che precedeva la quaresima, Tommaso da Vico decise di distribuire alla popolazione ingenti quantità di cibo necessario per la produzione di gnocchi, quali: formaggio, uova, burro, farina, vino e pane. Questo stesso giorno tutt’oggi Verona prepara questo piatto tipico nel venerdì gnocolar.

Polenta

Un piatto veronese popolare per eccellenza è la polenta, molto rinomata tra i contadini poveri del passato. Tale squisitezza viene preparata con la farina di granoturco e successivamente cotta nell’acqua salata. Solitamente viene abbinata a funghi e formaggio o cacciagione e fagioli.

Risotto all’Amarone

Il risotto all’Amarone presenta un gusto alquanto delizioso data la presenza del vino della Valpolicella negli ingredienti, il quale è molto pregiato non solo tra i cittadini di Verona ma anche tra i turisti. Gli ingredienti utilizzati provengono esclusivamente da questa città e sono: formaggio grattugiato Monte Veronese, Amarone della Valpolicella e riso Vialone Nano.

Bollito con la pearà

Il bollito con la pearà è tipico della stagione invernale veronese e tra i suoi ingredienti principali vi sono verdure e carne, serviti con del pepe abbondante e purè di patate grattugiato. Vi sono differenti varianti e, una volta scelta quella preferita, è possibile imparare come si prepara il bollito.

Fritole

Quest’ultimo piatto, noto anche come frittelle, è tipico del Carnevale veronese e comincia a diffondersi già nel lontano Settecento. In questo periodo venne infatti proclamato come dolce nazionale del Veneto.

Gli ingredienti necessari per preparare questo piatto sono facilmente reperibili anche per realizzarle in casa, come la farina, lo zucchero e le uova.

Back to top button