Formula 1

Accordo Ferrari FIA, Mercedes: “Più chiarimenti sull’accordo con Ferrari”

Accordo Ferrari FIA – Alla fine dell’ultima giornata di test pre-stagionali di F1, la FIA ha comunicato la decisione presa sulla legalità della Power Unit 2019 Ferrari, rilasciando un comunicato sugli accordi presi con il team di Maranello. Mercedes e gli altri team (esclusi i motorizzati Ferrari) non ci stanno, muovendo così i primi passi, per vie legali, contro la Federazione e la scuderia italiana.

Accordo Ferrari FIA – Mercedes ed altri team vogliono chiarezza

L’accordo tra Ferrari e FIA ha destato molti sospetti tra i team di Formula 1. Mercedes, e tutte le altre squadre (Racing Point, Red Bull, Renault, McLaren, Alpha Tauri e Williams) – esclusi ovviamente i motorizzati Ferrari – hanno mosso i primi passi verso una “guerra giuridica” nei confronti di Federazione e Ferrari.

accordo fia Ferrari test barcellona F1
La Ferrari SF 1000 impegnata durante i test di Barcellona – Photo Credit: Ferrari Media Press

Ecco cosa dice il comunicato promosso da Mercedes:

“Noi e team sottoscritti siamo rimasti sorpresi e scioccati dal comunicato della FIA dello scorso venerdì, 28 febbraio, in merito alla conclusione delle indagini sulla power unit Ferrari. Un ente sportivo internazionale ha la responsabilità di agire con i più alti standard di governance, integrità e trasparenza. Dopo mesi di indagini intraprese dalla FIA, solo a seguito di richieste da parte di altri team, ci opponiamo fermamente al fatto che la Federazione raggiunga un accordo di transazione confidenziale con la Ferrari per concludere la questione. Pertanto, dichiariamo pubblicamente il nostro impegno condiviso a perseguire la piena e corretta divulgazione, per garantire che il nostro sport tratti tutti i concorrenti in modo equo. Lo facciamo per conto dei fan, dei partecipanti e delle parti interessante presenti in Formula 1. Inoltre, ci riserviamo il diritto di andare per vie legali, nel’ambito del giusto processo della FIA e dinanzi ai giudici competenti.”

Il comunicato originario, fornito appunto da Mercedes, ha avanzato per prima l’accusa chiamando a sé l’aiuto dei restanti team di F1. L’azione del team tedesco è sensata poiché è diritto di ogni squadra del campionato essere a conoscenza degli accordi presi tra la FIA ed un altro team impegnato nel medesimo campionato.

Accordo Ferrari FIA – di cosa si tratta?

La decisione della FIA, relativa alla Power Unit Ferrari, è stata emanata il 28 febbraio, alla fine dell’ultima giornata dei test che anticipano l’inizio del campionato di Formula 1. Il comunicato annunciava quanto segue:

“La FIA comunica che, dopo approfondite indagini tecniche, ha concluso la sua analisi del funzionamento della power unit di Formula 1 della Scuderia Ferrari e ha raggiunto un accordo con il team. Le specifiche dell’accordo rimarranno tra le parti. La FIA e la Scuderia Ferrari hanno concordato una serie di impegni tecnici che miglioreranno il monitoraggio di tutte le power unit di Formula 1 per le prossime stagioni di campionato, oltre ad aiutare la FIA in altri compiti normativi in ​​Formula 1 e nelle sue attività di ricerca sulle emissioni di carbonio e combustibili sostenibili”.

SEGUICI SU:

Adv

Related Articles

Back to top button