Esteri

Afghanistan colpito dal terremoto: i talebani chiedono aiuto

La parte orientale dell’Afghanistan è stata colpita da una scossa di magnitudo 6,1. Si possono già contare 1500 feriti e altrettanti morti. I soccorsi sono rallentati dal maltempo e la situazione è veramente sconvolgente.

L’Afghanistan chiede aiuto

La scossa di terremoto è stata avvertita perfino in India e Pakistan, non è ancora accertato un numero di persone rimaste sotto le macerie. Da questi luoghi le informazioni purtroppo arrivano a rilento. Abdul Qahar Balkhi fa sapere che: “Il governo purtroppo è colpito da sanzioni internazionali e non è finanziariamente in grado di assistere la popolazione come sarebbe necessario.”

I Talebani chiedono aiuto al mondo: “L’Afghanistan non ha i mezzi per assistere le persone in difficoltà e le famiglie delle vittime”. Un’associazione italiana nel Paese gestisce tre ospedali e 42 cliniche e sta partecipando agli incontri del Ministero della Salute afgano per coordinare una risposta a questa emergenza.

Il violento terremoto purtroppo si è abbattuto su una popolazione che sta vivendo una crisi umanitaria di grandi proporzioni. Milioni di afghani soffrono la fame e il paese è in un collasso economico. I Talebani chiedono aiuto almeno per organizzare il trasporto dei feriti e i primi soccorsi alle vittime del terremoto.

Seguici su Google News

Sara Mellino

Adv

Related Articles

Back to top button