Scuola e agevolazioni per le mense scolastiche su Roma Capitale: c’è tempo fino al 31 luglio.

Riportiamo un comunicato ufficiale dalla Capitale. Infatti proprio Roma Capitale ricorda la possibilità per le famiglie di accedere alle agevolazioni sulle tariffe delle mense scolastiche. Si ribadisce, per chi non sia ancora riuscito ad attonerne, che fino al 31 luglio 2020 è possibile presentare la domanda di agevolazione tariffaria per il servizio di ristorazione scolastica per l’anno scolastico 2020-2021.

L’agevolazione per le tariffe sulle mense scolastiche:

L’agevolazione riguarda gli alunni residenti nel territorio di Roma Capitale, quindi si rivolge esclusivamente agli studenti. L’agevolazione riguarda sia nuovi iscritti che già frequentanti, che intendano usufruire del servizio di ristorazione scolastica delle scuole capitoline. Si parla ovviamente di scuole statali dell’Infanzia, primarie e secondarie. L’agevolazione è riservata al I grado in base al proprio ISEE.

Per ulteriori informazioni:

Le richieste devono essere presentate, esclusivamente online. Tutte le informazioni sono disponibili sul portale di Roma Capitale: qui.

Il sito riporta che:

Fino al 31 luglio 2020 sono aperti i termini per presentare la domanda di agevolazione tariffaria per il servizio di ristorazione scolastica per l’anno scolastico 2020-2021, sia in Appalto che in Autogestione, per gli utenti residenti nel territorio di Roma Capitale.

l richiedente che intende usufruire del beneficio, dovrà pertanto provvedere alla richiesta dell’ISEE presso l’INPS o il CAF, accedere al portale istituzionale di Roma Capitale ed inserire l’istanza di agevolazione, tramite l’apposita applicazione web accessibile seguendo il percorso indicato sul sito entro il termine indicato.

Qualora il cittadino non presenti la richiesta entro il temine del 31 luglio 2020 verrà applicata la tariffa massima in base alla tipologia della scuola prescelta ed ai rientri settimanali, come statuito della Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 117/2018.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi ai competenti uffici municipali , ove ricade la scuola frequentata dal proprio/a figlio/a.

Seguici su Metropolitan Magazine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA