Il Parma di Roberto D’Aversa si è reso protagonista di un buonissimo campionato che l’ha portato, nel suo svolgimento, a ridosso della zona europea. I gialloblu possono essere soddisfatti della stagione fatta ma, ovviamente, tutto è migliorabile e perfettibile. In virtù di questa ultima affermazione, gli uomini mercato guidati da Daniele Faggiano stanno scandagliano il florido terreno delle contrattazioni per pescare giovani talenti in giro per l’Italia: piacciono moltissimo Sebastino Esposito, Lucien Agoume e Adrien Tameze.

Agoume al Parma? (Getty Images)
Agoume al Parma? (Getty Images)

Agoume ed Esposito guidano la linea verde del Parma?

Parma stile enfant terrible? A quanto la risposta è affermativa. Il direttore sportivo dei gialloblu sta intessendo dei rapporti con Inter ed Atalanta per prelevare, rigorosamente in prestito, tre talenti che potrebbero rivelarsi utilissimi per il prossimo campionato. Il tris di nomi in cima alla lista degli emiliani sono quelli di Lucien Agoume, Sebastiano Esposito e Adrien Tameze, l’ultimo dei quali è sotto contratto con gli orobici di Gian Piero Gasperini.

Secondo quanto riportato da FcInterNews.it, il centrocampista camerunese è attenzionato da Daniele Faggiano: il dirigente sta studiando le skills del giovane per capire quando affondare il colpo decisivo con l’Inter. L’africano è seguito anche dall’Hellas Verona. Sempre dal club meneghino potrebbe arrivare anche Sebastiano Esposito, giovane punta dei nerazzurri. Il Parma attende solo che sia formalizzato il rinnovo di contratto (2025) con la società di Suning per compiere altri passi avanti nella trattativa.

Dall’Atalanta, invece, potrebbe arrivare Adrien Tameze, centrocampista che sta trovando sempre più spazio nella fantastica macchina da guerra costruita da Gian Piero Gasperini. Il francese di 25 anni, arrivato a gennaio dal Nizza, potrebbe percorrere la stessa strada intrapresa da Dejan Kulusevski. Lo riporta L’Eco di Bergamo.

Seguici su Metropolitan Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA