Sport

AHL, per i primi 4 posti sarà battaglia

Nella giornata dedicata agli innamorati la AHL promette fuoco e fiamme, ecco chi si darà battaglia sulle arene ghiacciate per le prime 4 posizioni

Oggi, come tutti sapranno, è la giornata dedicata agli innamorati. C’è chi la festeggia con rose e cioccolatini, chi la denigra buttandosi sul divano a giocare alla playstation e a mangiare junk food. Noi amanti dell’hockey ghiacciato, in ogni caso, non abbiamo programmi, o meglio, siamo completamente disinteressati a tale ricorrenza, anche perché il nostro vero amore fino a prova contraria è il ghiaccio, il quale oggi non può essere sicuramente lasciato in disparte. Signore e signori mettetevi comodi, perché torna in pista la AHL.

Ebbene sì, l’Hockey non fa sconti e in questo giovedì tra cuoricini e regalini c’è chi si darà mazzate e slappate in pista. La stagione volge infatti al termine e le iscrizioni alle prime 4, altolocate posizioni stanno per chiudersi. Quest’anno in fila con il numeretto sono tantissimi e li vedi lì, che sbraitano davanti ad uno sportello affollatissimo chiedendo a gran voce di poter entrare.

Saranno 8 le partite che si giocheranno in questo giovedì di fuoco per la AHL, con le varie squadre unite ai loro tifosi che fremono.

Renon-Olimpia Lubiana

Partiamo da l’HK SZ Olimpia Lubiana, la seconda classificata, la quale oggi sarà in scena contro Il Renon a Collalbo. Gli altoatesini stanno vivendo un momento entusiasmante con 21 vittorie nelle ultime 24 partite. Nonostante ciò distano ancora 9 punti dalla compagine slovena, dunque una sconfitta, dopo quella rimediata ad Asiago per 4-3, rappresenterebbe una brutta situazione in vista dell’accesso ai quarti.

Asiago-Salisburgo

Dunque passiamo poi ad un’altra gara dalle grandi occasioni, ovvero quella tra Asiago e Salisburgo. I veneti vengono da 6 vittorie consecutive e una vittoria contro gli austriaci significherebbe scalzarli dalla quarta posizione prepotentemente, visto che il Salisburgo ha anche una partita in più.

Gherdeina-Zell Am See

Chi non può permettersi errori è sicuramente il Gherdeina. I biancorossi affronteranno infatti lo Zell am See, in una gara sulla carta scontata in favore dei sudtirolesi. Gli avversari hanno infatti 12 punti in meno dei ladini, i quali portando a casa una vittoria metterebbero una seria ipoteca sulla corsa ai pre-playoff.

Back to top button