SBK

Andrea Dovizioso e quel no alla Superbike: “Vi spiego il perché”

Non è andato tutto secondo i piani in questo suo finale di carriera. Andrea Dovizioso avrebbe voluto concludere la sua storia d’amore con la classe regina in modo certamente migliore, affidando il suo ultimo valzer alle curve della MotoGP. L’ultima esperienza nel team satellite della Yamaha (RNF, ex Petronas SRT) è stata così traumatica da portare il motociclista italiano a ufficializzare il suo ritiro prima che finisse il Motomondiale. L’italiano è ritornato recentemente al suo grande amore, il motocross, annunciando anche un nuovo progetto. Ma perché non ha mai preso in considerazione un approdo in Superbike? È lo stesso Dovi a spiegarlo.

Le parole di Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso e quel no alla Superbike: "Vi spiego il perché"
Andrea Dovizioso (Credit foto – pagina Facebook Yamaha)

Fin dall’inizio – ha detto Andrea Dovizioso Motorsport-Magazin – non ho avuto il feeling che speravo. Però pensavo che con la mia esperienza e il giusto lavoro avremmo trovato una soluzioneHo subito capito che alla moto mancasse grip, senza tale problema penso che sarei stato molto competitivo. Non lo scopriremo mai. Aprilia ha fatto un lavoro e sono contento per loro. Rivola ha costruito una grande squadra. Approdo in SBK? Non è mai stata un’opzione. Il livello del campionato è ottimo, però per me il cambiamento sarebbe troppo grande. Ho corso tutta la vita con prototipi, sono troppo lontano dalle Superbike“.

(Photo Credits: MotoGP.com)

Seguici su Google News

Back to top button