Gossip e Tv

Andrea Maestrelli choc sull’ex fidanzata Nicole Murgia: “Mi menava”

Andrea Maestrelli ha rivolto una durissima accusa a Nicole Murgia, ex fidanzata ritrovata nella Casa del Grande Fratello Vip. Sostiene che lo abbia picchiato fino a mandarlo in ospedale.

Le frasi in codice di Andrea Maestrelli su Nicole Murgia

Andrea Maestrelli choc sull'ex fidanzata Nicole Murgia: "Mi menava"

Era appena terminata la puntata andata in onda lunedì 3 gennaio quando, in giardino, Andrea si è avvicinato a Edoardo Tavassi per spiegargli il motivo della sua nomination a Nicole. Per farlo, però, Maestrelli ha preferito non parlarne chiaramente. Utilizzando (ingenuamente?) il codice “Snap” – facilmente decrittabile con una semplice ricerca su Google e ampiamente utilizzato dai giovanissimi su TikTok – Andrea ha confidato a Tavassi che Nicole lo avrebbe picchiato fino a mandarlo in ospedale.

Dopo la prima serie di lettere (che formano le parole “Mi menava”), Tavassi finge di indovinare il titolo di un film, in questo caso “Pulp Fiction”. Si tratta chiaramente di un diversivo, pensato dal concorrente per confondere le acque e fingere che le frasi pronunciate da Andrea servano a suggerire qualcosa di diverso, un film appunto, e non le lettere di una frase. Maestrelli continua quindi con il suo messaggio in codice. “Snap è il nome del gioco”, dice il concorrente per segnalare a Tavassi di avere ripreso a dettare. Poi prosegue:

“Sentimi bene”: S
4 schiocchi: O
“Non ti scordare”: N
4 schiocchi: O
“Sentimi”: S
“Ti ricordi che”: T
1 schiocco: A
“Ti ricordi”: T
4 schiocchi: O
“Secondo. Due”: qui Andrea sembra prendere una scorciatoia che sembra suggerire che la frase in codice prosegua con la parola “due”.
“Voglio che mi ascolti”: V
4 schiocchi: O
“L’hai capito?”: L
“Ti ho detto che”: T
2 schiocchi: E

Per sincerarsi che Tavassi abbia compreso, chiede: “Ci stai per adesso?”. Poi prosegue:
1 schiocco: A
“L’occhio”: L
“L’occhio”: L
4 schiocchi: O
“Scordati quello che pensi”: S
“Perché”: P
2 schiocchi: E

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Back to top button