Andrea Pavan chiude il secondo giro in a -1 di giornata, vediamo il meglio delle sue espressioni sul campo

Andrea Pavan dopo tre giri all’Open d’Italia è al 10° posto con un punteggio di -7: Il migliore degli italiani. Pavan di certo non manca in espressività, come testimonia la nostra gallery, direttamente dall’Olgiata Golf Club.

Giro Pavan

Andrea Pavan è partito con un birdie ma è incappato in una brutta sequenza dalla buca numero 3 alla 6: due bogey ed un doppio bogey.
La buca numero 7 è lo spartiacque del suo giro grazie ad un birdie al difficile par 3. Il bogey della 8 è un falso negativo perchè dopo di questo arrivano altri cinque birdie in sole nove buche.
La torta è buona ma la ciliegina non viene piazzata: al par 4 di 468 yards della buca 18 sbaglia il tee-shot con un legno 3 sulla sinistra (ultima foto della gallery). Dopo l’errore Pavan è costretto a fare un lay-up davanti al green, costringendolo a chiudere la buca con il bogey.
Un giro in 70 colpi che segue i primi due conclusi in 69 e 67 colpi. Nella prima giornata Andrea ha messo a segno cinque birdie e tre bogey, nel secondo sei birdie e due bogey. La terza giornata invece è quella con più birdie (ben sette) ma anche con più errori (quattro bogey ed un doppio bogey).
La decima posizione gli sta stretta e nella giornata di domani, probabilmente, cercherà di avvicinarsi alla vetta presidiata da Matthew Fitzpatrick a quota -13.

Altri italiani

Gli altri italiani hanno avuto luci ed ombre: Paratore, Bertasio e Migliozzi sono in 51° posizione in pari con il par, Edoardo Molinari è invece 44° a -1. Più in alto in classifica si trova Francesco Laporta, 13° in classifica a -6.

Per altri articoli sul golf clicca qui
Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA