Basket

Anthony Davis: da New Orleans ai Lakers

Per la nostra rubrica sui giocatori NBA, andremo oggi a ripercorrere la carriera di Anthony Davis, tra New Orleans e Los Angeles, passando per gli All Star Game giocati da “The Brow” (soprannome dovuto alle folte sopracciglia di Davis).

Anthony Davis nella carriera scolastica

Anthony Davis: Biggest Flaws in Kentucky Star's Game | Bleacher ...
Anthony Davis con la maglia di Kentucky
(Photo by Ronald Martinez/Getty Images)

Anthony Marshon Davis nasce a Chicago l’11 marzo 1993. Davis ha giocato per la Perspectives Charter High School dove fino al 2010 è incredibilmente rimasto fuori dai radar degli osservatori per la sua bassa statura. Dopo una improvvisa crescita e alcune super prestazioni all’high school balza in cima alla lista di migliori liceali e riceve offerte da diversi college. La scelta di Anthony ricade su Kentucky, per giocare nei Wildcats di John Calipari. A Kentucky passa una sola stagione mettendo a referto 14.2 punti di media e vincendo il campionato NCAA battendo in finale Kansas. Vince inoltre il premio di Most Outstanding Player.

New Orleans e l’All Star

Anthony Davis: Hornets Rookie Makes Early ROY Statement with ...
La sua stagione da rookie
(Photo by Getty Images)

Fresco vincitore del titolo NCAA Davis si rende eleggibile per il Draft NBA dove viene selezionato con la prima scelta assolta dai New Orleans Hornets. Dopo le prime due stagioni da 13 e 20 punti di media, nel 2015, Davis porta gli ormai New Orleans Pelicans (cambiarono nome nel 2013) per la prima volta ai playoff dal 2010. L’avventura in post season di Davis e compagni non è delle migliori, come ottava forza si trovano contro i futuri campioni NBA, i Golden State Warriors che li spazzano via per 4-0. Nelle 4 sfide Davis comunque mette a referto una media punti pazzesca da 31.5.

Pelicans Exec: Anthony Davis 'Will Be Attracted' to Stay After ...
Anthony Davis in maglia Pelicans
(Photo by Tom Pennington/Getty Images)

Dopo altre due stagioni da più di 20 punti di media (e un titolo di MVP all’All Star Game 2017) arriviamo alla stagione 17-18, la migliore realizzativa della carriera con 28.1 punti di media, e la seconda qualificazione ai playoff. In questa stagione Davis conduce i suoi nella post season dopo l’infortunio di Cousins: al primo turno spazzano via per 4-0 Portland, per poi arrendersi al secondo turno ancora una volta contro i Golden State Warriors che si impongono 4-1. In totale Davis ha partecipato all’All Star Game sette volte, ultima delle quali nella partita del 2020.

La rottura e i Lakers

Lakers' Anthony Davis Clarifies Comments About Free Agency ...
Ai Lakers
(Photo by Glenn James/Getty Images)

La stagione successiva è una svolta fondamentale nella carriera del 23 di New Orleans. Infatti “The Brow” rompe completamente con la franchigia, arrivando a chiedere la trade pubblicamente dichiarando la volontà di andare ai Los Angeles Lakers. Questa azione costa a Davis una multa e la panchina, visto che i Pelicans non sono intenzionato a scambiarlo. Nel febbraio del 2019, Davis torna in campo, chiudendo la stagione con 25 punti di media. Nell’estate del 2019, dopo lunghe trattative, lo scambio avviene: Anthony Davis vola da New Orleans a LA, Hart, Ball e Ingram prendono la strada inversa, insieme a diverse scelte al Draft, Davis si unisce a LeBron per formare un duo stellare. James è pronto a cedere il suo 23 al nuovo arrivato per tornare al numero 6, ma alcuni problemi legati alla produzione di magliette della Nike impedisce il tutto, così Davis opta per il numero 3. Con questo duo i Lakers tornano a dominare la conference occidentale, della quale sono capolista fino all’interruzione del campionato per Covid-19. Davis ha giocato in maglia Lakers 55 gare, con 26.7 punti di media.

Seguici su:

Metropolitan Magazine

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Il Basket di Metropolitan

Back to top button