Anticipo Serie A: la Juventus sbanca anche il Tardini di Parma

La Juventus trova la sua terza vittoria di fila e vola a quota 9 punti. Partita in controllo per i bianconeri che trovano difficoltà solo nella seconda parte del primo tempo. 

PRIMO TEMPO – Pronti, partenza ed è subito goal. Passano soltanto due minuti ed è Mario Madzukic a siglare il vantaggio per la Juventus, il pallone, dopo il cross di Cuadrado, viene prima toccato dall’attaccante bianconero che rimbalza sulla schiena del difensore del Parma e ricapita sui piedi del 17 bianconero che insacca indisturbato. Juve subito in vantaggio e Parma che deve inseguire.

Primi 25 minuti di totale controllo per i bianconeri, con poche occasioni per il Parma. Questi ultimi però, nella seconda metà della prima frazione, sembrano prendere coraggio e le occasioni più ghiotte capitano prima con Gervinho che supera Chiellini e a tu per tu con Szczesny viene recuperato da Alex Sandro che nel deviare regala un assist a Barillà che a sua volta si vede anticipare da Cuadrado che nega il goal a porta vuota al centrocampista degli emiliani.
Questa è l’azione che aumenta la convinzione nei giocatori del Parma e dopo pochi minuti arriva il pareggio: un cross dalla sinistra viene deviato da Inglese che anticipa Szczesny e regala un assist a Gervinho che a porta spalancata regala un pareggio meritato. gervinhoUno a uno e palla al centro per la Juventus che si vede così recuperata. La reazione dei bianconeri non tarda ad arrivare, molte le azioni offensive che però non hanno un lieto fine. 

Anzi, il Parma continua a creare e da un azione di Gervinho sulla sinistra arriva l’azione più pericolosa: il giocatore africano serve in area Rigoni tutto solo che sbaglia e si fa ipnotizzare dal numero uno bianconero. La Juve non ci sta e chiude il primo tempo in attacco, ma in parità

SECONDO TEMPO – La ripresa ricomincia come era finito il primo tempo e cioè con la Juve in attacco. Ferita nell’orgoglio, la squadra di Allegri tenta il tutto per tutto per vincere la terza di fila in campionato. Tante le opportunità anche per l’atteso primo gol italiano per Cristiano Ronaldo che però, grazie anche a qualche spunto dei suoi, non riesce a concludere a rete. Poco Parma nel secondo tempo, quasi intimorito e che non riesce ad anticipare mai i bianconeri. Al minuto 58 arriva il raddoppio della Juve con una bellissima azione sull’asse Mandzukic-Matuidi. Il croato, servito in area, si inventa un colpo di tacco che manda Matuidi a tu per tu con il portiere emiliano, con il francese bravo a insaccare con un bel tiro. 

In totale controllo i bianconeri che vincono e trovano altri tre punti fondamentali prima della sosta delle Nazionali

ALESSANDRO PALAMARA

© RIPRODUZIONE RISERVATA