Gossip e Tv

Antonella Clerici, chi sono gli ex mariti Pino Motta e Sergio Cossa

Antonella Clerici, prima delle relazioni con Eddy Martens e Vittorio Garrone, è stata sposata addirittura due volte. Il primo marito è l’ex giocatore di pallacanestro Pino Motta, conosciuto verso la metà degli anni Ottanta, sposato nel marzo 1989 ma il matrimonio è durato appena due anni.

La seconda volta per cui Antonella Clerici è salita all’altare è avvenuta nel 2000, a Manhattan, dove ha sposato il produttore musicale Sergio Cossa. Anche il secondo matrimonio della conduttrice è durato pochi anni.

Pino Motta, chi è l’ex marito di Antonella Clerici

Antonella Clerici, chi sono gli ex mariti Pino Motta e Sergio Cossa

Il primo matrimonio di Antonella Clerici è avvenuto nel 1989 con l’ex giocatore di pallacanestro Pino Motta, la cerimonia si svolse  in una chiesetta di Legnano in provincia di Milano. Si erano conosciuti nella metà degli anni ’80 attraverso degli amici comuni, lei studiava giurisprudenza, mentre lui era un affermato giocatore di pallacanestro di serie A, il matrimonio durò solo due anni. Pino ha confessato anni fa a un’intervista 

Lei pensava alla sua carriera, la sua popolarità era aumentata. Mi ha fatto capire che la vita in provincia le stava un po’ stretta. Era il 1991 e mi stava lasciando. Dopo ho capito che c’era un altro, ho avuto questa certezza

Dopo la fine del primo matrimonio Antonella Clerici ha sposato il produttore musicale Sergio Cossa. La coppia si è sposata a Manhattan nel 2000, ma anche questa volta il matrimonio è durato pochi anni. Di questo secondo matrimonio Antonella ha raccontato 

Ci ho riprovato con Sergio Cossa: con lui ho conosciuto la passione autentica, il batticuore, mi sono sentita donna. Avevo 28 anni, lui 45 ed era il ritratto di Richard Gere. Tra tira e molla siamo stati legati una decina d’anni. Un grande amore, finito poco dopo il secondo anno di nozze. Un altro fallimento!

Sergio Cossa è uno dei primi DJ italiani, divenuto poi un importantissimo produttore musicale. Appena maggiorenne ha iniziato a lavorare in  Svezia come cameriere, dove rimase affascinato da decine e decine di ragazzi che si ritrovavano in nuovi locali, per ballare e divertirsi tra loro, così decise di iniziare l’avventura nelle discoteche. Ottiene immediatamente un successo internazionale, diventando una colonna portante dei locali di musica.

Seguici su Google News

Back to top button