Motomondiale

Aprilia, piccola polemica sulle Sprint Race in MotoGP

La grande novità della MotoGP saranno le Sprint Race. Sul modello della Formula 1. Il Motomondiale 2023 introdurrà, infatti, l’appuntamento del sabato che porterà la presenza delle mini gare all’interno dei vari appuntamenti in programma. L’aggiunta fa molto discutere, esattamente come accadde nel Circus delle quattro ruote. L’ultimo a esprimersi su questa nuova modalità è stato Massimo Rivola di Aprilia che ha precisato come, pur essendo favorevole al format, sarebbe partito con meno appuntamenti.

Le parole di Massimo Rivola di Aprilia sulle Sprint Race

Aprilia, piccola polemica sulle Sprint Race in MotoGP

Sono un sostenitore delle gare sprint, però forse avremmo dovuto iniziare con qualche gara sprint il primo anno per provarla. E penso che con due gare per weekend di GP, dovremmo avere meno eventi, diciamo 18 Gran Premi. Ero addirittura favorevole all’eliminazione completa del warm-up – ha aggiunto l’amministratore delegato di Aprilia nelle parole riportate da Il Corriere dello Sport -.Penso che sia una perdita di tempo. Statisticamente, è solo la sessione in cui i piloti cadono di più. Doveva essere una sessione in cui si apportano gli ultimi aggiustamenti per la gara.Tuttavia, il warm-up avviene in un momento in cui le temperature della pista sono di 20 gradi inferiori a quelle che troverai in gara. Ma va bene, sono d’accordo quando dicono che bastano pochi giri per verificare che tutto funzioni“.

Seguici su Google News

Back to top button