Cultura

Arnold Schwarzenegger come Zeus in un progetto che uscirà a febbraio

Lo diceva il giovane Kyle Reese del The Terminator (1984) di James Cameron che un giorno l’intelligenza artificiale avrebbe dominato il mondo. Ed ora, eccoci qua. Nelle scorse ore, infatti, Arnold Schwarzenegger, volto dell’androide più amato e temuto del grande schermo, ha pubblicato sui suoi canali social ufficiali uno scatto che lo ritrae nelle vesti di Zeus, il padre dell’Olimpo e il sommo dio degli uomini. Mitologia e fantascienza a parte, però, pare che la foto sia legata ad un progetto che farà il suo debutto a febbraio 2022, sebbene non sia ancora chiaro di cosa si tratterà.

Arnold Schwarzenegger in una pubblicità per il Super Bowl?

Attore, politico, imprenditore, produttore cinematografico ed ex culturista, Arnold Schwarzenegger ha interpretato numerosi ruoli nel corso della sua lunga carriera (il prossimo lo vedrà impegnato nel sequel de “I Gemelli”) e in più di un’occasione, dunque, si è svestito dei propri panni per indossare quelli di qualcun altro. In particolare, l’ex governatore della California non è nuovo all’immaginario degli dei e degli eroi dell’antica Grecia. Basti pensare alla commedia fantasy del 1970 Hercules, dove recitò nella parte del giovane figlio illegittimo del capo delle divinità. E oggi, a distanza di ben 52 anni, si addentra nuovamente in quello sconfinato universo. ma questa volta lo fa decisamente da padrone di casa.

Sui suoi profili Instagram e Twitter, difatti, è comparsa una fotografia promozionale che lo immortala come Zeus, con tanto di abito e acconciatura. Il post reca la scritta: “Coming February 2022” (ossia: “In arrivo a febbraio 2022“). Ma cos’è che sta arrivando? Milioni di fan se lo stanno domandando. In tanti hanno pensato ad un film o ad una serie tv che potrebbe essere rilasciato in quel mese e che lo vedrebbe protagonista. Altri, invece, hanno respinto questa ipotesi in quanto, se ci fosse stata una produzione del genere in essere che lo riguardava, sicuramente si sarebbe saputo. Al contrario, molti sostengono possa trattarsi di una pubblicità che andrà in onda nel corso del prossimo Super Bowl, previsto per il 13 febbraio.

Ma ne siamo certi? Non resta da far altro che attendere per avere maggiori informazioni a riguardo.

Scritto da Diego Lanuto.

Per rimanere aggiornato sulle ultime news, seguici su: Facebook, Instagram, Twitter.

Back to top button