Attualità

Arrestato il sindaco di Foggia Franco Landella

Il 4 maggio ha convocato i consiglieri del centro destra per informarli delle sue dimissioni, dopo di lui le hanno consegnate anche altri 14 consiglieri. Questo è quanto fatto dal sindaco dimissionario di Foggia, Franco Landella che era stato eletto nel 2014 e poi riconfermato nel 2019. Oggi è stato arrestato, a quanto riporta l’Espresso.

Il 30 aprile i primi arresti tra i consiglieri comunali di Foggia

Il 30 aprile il primo round di arresti all’interno del comune di Foggia e stamane siamo al secondo. A fine aprile sono stati arrestati l’ex presidente del consiglio conosciuto per essere stato protagonista di un video diventato virale mentre sparava colpi dal balcone a Capodanno, un consigliere comunale ed un imprenditore, con le pesanti accuse di corruzione, tentata induzione indebita e peculato, a quanto riporta la fonte de La Repubblica. Già a febbraio fu arrestato un altro consigliere per una presunta tangente pagata da un imprenditore per sbloccare il pagamento dei lavori di archiviazione dati eseguiti per il Comune.

Stamane sono arrivate le manette anche per Landella, che al momento si trova ai domiciliari, e altri 4 amministratori comunali. A suo carico ci sono le accuse per corruzione e tentata concussione verso un imprenditore della pubblica illuminazione.

Tra gli indagati anche la moglie di Landella

A quanto riporta La Repubblica di Bari, coinvolta nelle indagini per corruzione la moglie del sindaco dimissionario, anche lei ex dipendente del comune di Foggia presso l‘ufficio di gabinetto del Sindaco, che però si dichiara, come riporta Repubblica, tramite il suo avvocato, non colpevole: “La mia assistita è totalmente estranea al momento non ha nulla da riferire agli inquirenti. Per sgombrare il campo da ogni sospetto nei giorni scorsi ha chiesto e ottenuto un trasferimento di ufficio (prima era occupata nell’ufficio di Gabinetto). Confida che le indagini acclarino la sua assoluta estraneità“.

Back to top button