Attualità

Arriva Hannibal: l’anticiclone africano che invaderà l’Italia facendo salire le temperature

Il termometro in Italia potrebbe sfiorare i 35 gradi a causa dell’arrivo di Hannibal, l’anticiclone africano che alzerà le temperature.

Hannibal, il cammello meteorologico

Prepariamoci per l’arrivo di Hannibal, il cosiddetto Cammello meteorologico, definito in meteorologia come l’anticiclone africano, che invaderà l’Italia da Nord a Sud almeno fino al 20-22 maggio con valori termici elevati. La prossima settimana potrebbe essere ancora più calda, con valori record al Nord-Ovest, ma questa tendenza è ancora da confermare.

L’alta pressione sul Mediterraneo presenta attualmente un asse direzione Sud-Ovest Nord-Est esteso dal Marocco alla Toscana, mentre un’area depressionaria staziona ancora tra Libia ed Egitto, portando forti temporali nel Sahara. In Italia le massime saranno più calde di 5-7°C al Nord rispetto al Sud, ancora localmente sotto media climatica.

Da domani, l’alta pressione si espanderà anche verso le regioni meridionali, lasciando un po’ più scoperto il settore alpino a deboli infiltrazioni fresche atlantiche: nel weekend non escludiamo un temporaneo aumento dell’instabilità con temporali al settentrione. Si dovrebbe trattare di instabilità pomeridiana in un contesto soleggiato, con qualche acquazzone dapprima in montagna e poi localmente in discesa verso la Pianura Padana.

La prossima settimana invece il discorso cambia perché arriva Hannibal, con un caldo eccezionale fino alla Danimarca, ed in Italia il termometro arriverebbe a sfiorare i 35 gradi centigradi. Nelle prossime ore, sole da Nord a Sud, con qualche piovasco pomeridiano sui rilievi del meridione e sulle Alpi orientali. Da domani invece aumenterà un po’ l’instabilità al Nord con acquazzoni pomeridiani che sono attese anche sulle montagne del Triveneto. 

Valeria Muratori

Instagram

Back to top button