Atalanta, ecco Guilherme Arana

Guilherme Arana è a un passo dall’Atalanta. Ribaltoni last minute permettendo, sarà lui il nuovo esterno sinistro che i Percassi metteranno a disposizione di Gasperini.

Classe ’97, contratto con il Siviglia in scadenza il 30 giugno 2022, il brasiliano arriverà all’Atalanta in prestito secco con diritto di riscatto fissato a 9 milioni. Un’operazione che ha avuto l’accelerata decisiva nella giornata di ieri, con il giocatore che dovrebbe essere in arrivo in Italia nelle prossime ore.

Atalanta
Arana in azione con la maglia del Siviglia (PHOTO CREDITS: SOSFANTA.CALCIOMERCATO.COM)

L’esterno brasiliano è l’ultimo acquisto della campagna nerazzurra, il rinforzo che mancava. Un acquisto alla Percassi, ossia una giovane promessa pescata in campo internazionale.

ARANA, ESTERNO DI GRANDE QUALITÀ

Arana è un esterno puro, di piede mancino. Nasce come terzino sinistro, ruolo che ha sempre ricoperto fin dai suoi inizi in Brasile. Ma come capita a molti terzini del campionato brasiliano, quando è sbarcato in Europa è stato schierato in posizione più avanzata.

È un profilo perfetto per il modulo di Gasperini, l’ideale esterno a tutta fascia nel 3-5-2 dell’allenatore ex Genoa. Rispetto ad esempio agli altri terzini della Dea è un giocatore molto meno fisico (di altezza 1,76) ma molto più estroso e dotato di ottima tecnica.

Dovrà essere bravo a plasmarlo nel suo sistema di gioco mister Gasperini, che è specializzato nel gioco sulle fasce: il brasiliano non potrà essere pronto da subito e avrà bisogno di tempo per ambientarsi, vanno imparati movimenti precisi e dovrà adattarsi ad un campionato molto fisico e schematico come quello italiano.

Guilherme era considerato un grandissimo prospetto sin dai tempi del Corinthians, club in cui ha mosso i primi passi.

È stato cercato da tante big italiane, tra cui l’Inter, poi è stato strappato al Siviglia per 11 milioni di euro a gennaio 2018.

Atalanta
Sarà compito di Gasperini inserire Arana nel sistema di gioco nerazzurro (PHOTO CREDITS:Paolo Bruno/Getty Images)

 In Spagna, però, ha avuto pochissime chance di dimostrare il suo valore. Sono soltanto tre presenze in Liga da gennaio a maggio dell’anno scorso e solamente 9 nell’ultima stagione.

L’ultima partita giocata è da subentrante il 2 febbraio. Non gioca dunque da tempo, avrà bisogno di diverse settimane per potere essere al livello del gioco spumeggiante imposto da Gasperini.

Un colpo per il futuro anche che può dimostrarsi molto interessante, è un giocatore che con le suo qualità tecniche vede anche la porta: tra le poche gioie in Andalusia è riuscito a segnare 2 gol in 25 partite e 4 in 58 al Corinthians, senza contare i numerosi assist.

UN COLPO IN PROSPETTIVA PER L’ATALANTA

Dunque stiamo parlando di un diamante grezzo ancora molto giovane, visti i 22 anni. Arriva all’Atalanta con tanta voglia di ripartire e di mettersi alla prova. Arana partirà come quarta scelta, anche perché meno rodato rispetto agli altri suoi nuovi compagni di reparto.

Atalanta
Con questo ultimo colpo di mercato sulla fascia si dovrebbe chiudere il mercato atalantino (PHOTO CREDITS: BERGAMO.CORRIERE.IT)

Gosens, Castagne e Hateboer hanno tutti avuto bisogno un periodo di inserimento prima di diventare capisaldi e punti di forza della squadra bergamasca.

La speranza della dirigenza è che il brasiliano partendo dalle retrovie possa poi diventare un giocatore importante nel corso della stagione e per il futuro, se i nerazzurri lo confermeranno.

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA