SportTennis

ATP 250 Antalya, un grande Travaglia vola ai quarti di finale

Dopo la bella vittoria in rimonta nel primo turno contro Miomir Kecmanovic, Stefano Travaglia mette a segno un altro importante successo battendo in due set (7-6, 6-3) il finlandese Emil Ruusuvuori. Grazie a questo risultato, l’azzurro ottiene il secondo accesso in carriera in un quarto di finale a livello ATP, dopo quello del 2019 ad Umago.

Travaglia, un successo di grande importanza

La vittoria di Stefano Travaglia in due set contro il n°87 del mondo Emil Ruusuvuori assume dei connotati di grande importanza. Non tanto per il valore dell’avversario, comunque uno dei giovani prospetti più interessanti del tennis europeo tanto da ricevere la nomination all’ultimo ATP Newcomer of the Year Award, quanto per ciò che ne consegue. Prima di tutto questo successo significa per il 29enne di Ascoli Piceno l’accesso per la seconda volta in carriera in un quarto di finale ATP. Lo stesso risultato era stato raggiunto nel 2019 in Croazia, a Umago, quando negli ottavi di finale Travaglia aveva vinto il derby italiano con Fabio Fognini. Quel torneo si era poi concluso proprio ai quarti, con la sconfitta contro il poi finalista Attila Balàzs.

Stefano Travaglia colpisce di rovescio
Stefano Travaglia – Photo credit: via Twitter @federtennis

Secondo motivo, ma non per importanza, questa vittoria significa avere la possibilità di portare ben tre italiani su quattro nelle semifinali. Per farlo, Berrettini e Fognini dovranno prima superare positivamente i loro impegni, ma soprattutto Travaglia dovrà uscire indenne dall’appuntamento più importante: David Goffin.

Gli altri risultati della giornata ad Antalya

Si, perchè il belga n°2 del seeding ha anch’egli ottenuto l’accesso al prossimo turno nell’ultimo ottavo di finale di giornata, quello contro il 20enne spagnolo Nicola Kuhn. La vittoria di Goffin è stata netta, un 6-0, 6-2 in 55 minuti senza molti patemi. Anche per questo motivo Travaglia dovrà scendere in campo con la massima concentrazione se vorrà ottenere un risultato contro il belga. Ma dopo le prestazioni nei primi due turni la fiducia per l’azzurro sarà al massimo.

Negli altri ottavi di finale giocati oggi, spicca la vittoria di Alex de Minaur. Il giovane talento australiano si è liberato agevolmente in due set (6-3, 6-1) di Adrian Andreev, passato dalle qualificazioni ai danni dell’azzurro Andrea Vavassori. Nell’altro match di giornata Nikoloz Basilashvili ha battuto 7-6, 6-4 il turco Altug Celikbilek, confermando la vittoria del primo turno contro Andrea Arnaboldi.


Tommaso Mangiapane

Back to top button