Tennis

ATP Finals: Zverev supera Djokovic e raggiunge Medvedev in finale

Adv
Adv

Fantastica partita da parte di Alexander Zverev, che batte in tre set Novak Djokovic e raggiunge Daniil Medvedev in finale. Sascha diventa così il secondo giocatore tedesco della storia delle ATP Finals a giocare almeno due finali, dopo Becker che ne ha giocate otto.

ATP Finals: sarà Zverev-Medvedev la finale

Il primo set si gioca molto sugli scudi, con i due che servono ad alti livelli e non rischiano molto in risposta, preferendo stare in controllo. Il primo a uscire la testa dal guscio è Djokovic nel decimo game, quando conquista una palla break che gli vale anche un set point. Quando è in pericolo però Zverev fa valere una prima fulminea e così riesce a restare nel set. Nel game successivo tocca al serbo concedere le prime palle break. Nole punta sul serve & volley e tira fuori una demi-volée che raramente si è vista in un match di singolare negli ultimi decenni. Il numero uno del mondo se la ride, Sascha è quasi incredulo e dopo aver tenuto ancora la battuta, porta il match al tie-break. Qui il tedesco continua a scagliare bordate al servizio, mentre Djokovic concede (soprattutto sulla seconda) quel tanto che permette a Zverev di prendersi il primo set dopo un’ora di gioco.

Il set perso piomba addosso a Djokovic, che nel secondo set inizia a essere nervoso. Zverev cerca di non guardare all’avversario e rimanere focalizzato sul match, continuando imperterrito a bombardare. Nonostante il tedesco serva effettivamente bene, nel nono game il serbo gioca un turno di risposta degno di Djokovic e strappa la battuta per la prima volta nella partita. Zverev non si dà per vinto prova a rimanere aggrappato con le unghie al set, annullando nel gioco successivo quattro set point all’avversario. Al quinto Djoker non fa scherzi e sul 6-4 sigla il secondo parziale, andando a rimandare il destino del match al terzo set. 11 volte su 15 il serbo è riuscito a vincere il set decisivo questa stagione, mentre il tedesco 12 su 10.

La percentuale di vittorie più alta ce l’ha Zverev, che rispetta la statistica e riesce a vincere anche il set decisivo di questa partita. Risulta cruciale il break effettuato nel quarto game del parziale, che il tedesco è bravo a difendere fino alla fine del match. Nonostante le percentuali sulla prima siano inferiori rispetto ai set precedenti, quelle sulla seconda sono ottime. Nel settimo game Djokovic ha in mano la palla del contro-break, ma Zverev riesce ad avere la meglio sugli scambi lunghi e si tiene stretta la battuta. Riesce a fare lo stesso nel nono game, chiuso a zero, con cui si guadagna la vittoria e la seconda finale della sua carriera alle ATP Finals. Quella contro Djokovic è la quarta vittoria su undici incontri con il serbo: nelle altre tre occasioni il tedesco aveva finito poi per vincere il torneo.

ENRICO RUGGERI

Photo Credit: via Twitter, @TennisHD_

Seguici su Metropolitan Sport

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button