Basket

Virtus Bologna sogna con Milos Teodosic

L’approdo di Teodosic è stato fondamentale in questa prima metà di stagione della Virtus Bologna che ha chiuso il girone d’andata da capolista dominando la Serie A

Un fenomeno di nome Milos

Non si può non dare il merito di questa splendida partenza della Virtus Bologna al giocatore natio dei Balcani Milos Teodosic. Il playmaker serbo arrivato durante l’ultima estate dai Los Angeles Clippers, sta giocando un’ottima pallacanestro, la Bologna bianconera si sta innamorando delle sue giocate spettacolari. Sbarcato come acquisto più importante degli ultimi anni della Virtus, il serbo non ha perso tempo e a fine dicembre viaggia a 16.9 punti, 2,7 rimbalzi e 5,6 assist di media a partita, con il 90% ai tiri liberi e con il 48% dal campo.

Sicuramente un impatto niente male: le ultime due uscite con Milano e nel derby con la Fortitudo, hanno dimostrato la forza della squadra di Coach Đorđević e l’importanza di un giocatore di esperienza nelle partite più importanti della stagione. Milos ha messo a referto 20 punti e 16 assist in due partite, giocate fondamentali per portare la propria squadra alla vittoria e conquistare la fiducia dei propri tifosi.

Primo bilancio di metà stagione

Parlando ora della situazione nelle competizioni, lo score in campionato recita 13 vittorie e solo 2 sconfitte, arrivate contro Sassari, non di certo l’ultima arrivata e Cremona. Situazione simile in Eurocup, dove la Virtus è in testa al proprio girone con 18 punti con un score di 8-2, non ha mai perso in casa, 5 vittorie e nessuna sconfitta.

Un vero e proprio fortino il PalaDozza in questa prima parte di stagione, anche in campionato infatti i ragazzi di Đorđević non hanno ancora perso una partita davanti ai propri tifosi.

Un palazzetto moderno per la Virtus Bologna del futuro

Proprio lo stadio è l’ultima novità in casa Virtus: il patron Massimo Zanetti infatti, ha svelato che entro qualche anno la Virtus Bologna avrà una nuova casa, un impianto da almeno 15 mila posti, per poter giocare le partite di Eurolega davanti al proprio pubblico. Con un roster di questo calibro e un arena “europea”, la Virtus può ambire a essere ta le grandi europee.

Seguici Su:

Metropolitan Magazine Italia https://metropolitanmagazine.it/

Pagina Facebook https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia/?ref=bookmarks

Pagina Twitter https://twitter.com/MMagazineItalia

Back to top button