Cultura

Biglietto sospeso, l’iniziativa di Cultura Italiae e meetCultura

Biglietto sospeso: l’iniziativa di Cultura Italiae e meetCultura, volta al supporto della prosecuzione delle attività culturali.

Biglietto sospeso, la cultura in rete

La campagna ”Biglietto sospeso” proposta da Cultura Italiae e meetCultura, lancia un progetto culturale che mette al centro del web, proprio la cultura: supporta luoghi e professionisti che, in queste settimane di sospensione delle attività, non hanno sostegni economici. Biglietto sospeso supporta la cultura attraverso la virtualità. Trasporta il pubblico in musei, teatri, e ovunque essa si compia. Spiegano gli organizzatori:

“Il mondo della cultura oggi deve affrontare una situazione grave e inattesa, che sta mettendo in difficoltà enti e professionisti come guide, educatori. In questo momento è ancora più importante restare in contatto con il proprio pubblico, coinvolgerlo e parlargli perché è soprattutto grazie al pubblico che sarà possibile ripartire.”

Un normale biglietto di ingresso, quindi, che non dà accesso ai luoghi fisici. Un supporto volto ai professionisti dell’arte in vista del perseguimento della loro attività: attendendo la conclusione delll’emergenza Covid-19.

La cultura non deve fermarsi

La cultura che in questo periodo storico è inabissata da impellenze maggiori, grida più forte per farsi sentire. La rete culturale dell’iniziativa, auspica un progetto che miri a promuovere attività di aiuto: affinché la cultura, si compia, poiché è un bisogno di tutti e per tutti.

Biglietto Sospeso: come funziona?

Si potrà comunicare il prezzo del proprio biglietto e l’IBAN di riferimento; sul sito di meetCultura, invece, si realizzerà una pagina apposita contente un elenco aggiornato dei soggetti in rete: gli utenti, in questo modo, potranno scegliere quali e quanti biglietti donare.

Biglietto sospeso - Photo Credits: mesemodena.it
Biglietto sospeso – Photo Credits: mesemodena.it

L’iniziativa prevedere di fornire anche un biglietto personalizzabile: così facendo, si potrà inviare a chi ne farà richiesta, rendendo possibile e più agevole la condivisione online del progetto. Gli aderenti, in questo caso, restano responsabili del contatto con i donatori e delle donazioni ricevute; i promotori non mirano al trattenimento delle stesse, ma si impegnano a dare visibilità e supporto a chi aderisce alla campagna.

Stella Grillo

Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
Back to top button