BoardGameGeek, la più grande raccolta e community di giochi da tavolo al mondo, compie 20 anni questo gennaio. Come mai è sopravvissuto tanto?

BoardGameGeek (spesso abbreviato come BGG) è uno dei siti più famosi tra i giocatori da tavolo. Perché? Perché se cerchi un’informazione su un gioco e conosci un pochino di inglese, sai che molto probabilmente la puoi trovare lì. Infatti il sito contiene oltre 298 mila giochi da tavolo tra i più disparati, da UNO a Gloomhaven. E questo mese BoardGameGeek non è più un teenager: infatti questo gennaio 2020 indica ufficialmente il ventesimo anniversario del sito (essendo stato fondato a gennaio del 2000 da Scott Alden e Derk Solko). Ma, oltre ai giochi da tavolo in sè, che cosa rende questo sito così speciale da essere sopravvissuto per tutto questo tempo?

BGG permette di gestire la propria collezione personale

Al momento in cui vi scrivo, la mia collezione di giochi consta di 100 titoli, di cui 2 sono espansioni, e ne ho venduti o scambiati 23 in passato. Come faccio a saperlo? Perché BGG mi permette di tenere traccia della mia collezione. Ogni volta che compro un nuovo gioco posso segnarlo, e ogni volta che ne vendo un’altro posso segnarlo. Magari per 100 titoli è pochino, ma per alcuni collezionisti seri che superano il migliaio, può diventar complicato!

Una tipica pagina di BoardGameGeek, dove ci sono tutte le informazioni del gioco e i vari link collegati. Photocredits:BoardGamegeek.com

Su BGG si può tenere traccia delle partite fatte ad ogni gioco

Non solo: da quando ho aperto il mio profilo di BGG (due anni e mezzo fa), so che ho fatto almeno 400 partite. Questo perché su BoardGameGeek posso segnare ogni volta che faccio una partita, oltre che a chi c’era, chi ha vinto e così via. Quindi quella vittoria schiacciante me la ricorderò in eterno, hahaha…. Ma a chi voglio darla a bere?
Ma soprattutto è utilissimo per capire se un gioco viene effettivamente giocato o meno. Se dopo un anno che hai comprato un gioco ancora non hai segnato partite, allora potrebbe essere arrivata ora di tirarlo fuori. Oppure di venderlo.

BoardGameGeek è anche una community… e che community!

La punta forte di BGG però, secondo me, è la comunità che si è formata negli anni. Infatti sono gli utenti del sito, spesso e volentieri, che inseriscono nuovi giochi nel database insieme alle relative informazioni (o che correggono vari errori). Ogni gioco ha una sezione per domande e risposte, recensioni e sessioni di gioco, e la maggior parte dei giochi ha un link al regolamento in formato digitale, oltre che varianti e contenuti speciali di ogni tipo. Ma non solo: la sezione dei forum ti dà la possibilità di interagire con giocatori di tutto il mondo. Ci sono guide al game design, sezioni per chiedere consigli sui giochi da prendere, sezioni per discutere di strategie di gioco e degli ultimi trend.

Ci sono mille altre cose che rendono BoardGameGeek un luogo speciale (come il listone con i formati per le bustine da comprare per ogni gioco!). Se siete dei veri appassionati, non potete non farci un giro!

Seguici su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA