Beauty

Body positive: partiamo con accettare la nostra cellulite

C’è una lotta alla normalità che sta iniziando finalmente a prevalere sugli stereotipi della bellezza. E per la prima volta anche la fobia della cellulite alle gambe viene scardinata dai canoni dell’apparenza. La cellulite ce l’hanno tutte, anche le star che nell’immaginario collettivo appaiono perfette.

La normalità sta quasi diventando una moda? Ben venga, se serve a eliminare i filtri che nascondono la vera natura di un corpo femminile. Persino Chiara Ferragni questa estate si era mostrata sui social con la ritenzione idrica. La vera rivoluzione non è tanto mostrarsi nella propria normalità, ma svelare quanto i social nascondano i difetti con trucchi così semplici da confonderli con la realtà. Basta una luce e una posizione differente e addio difetti alle gambe. Ma basta davvero una foto a farci credere che il problema di natura fisiologica non esista?

La cellulite è reale

Cellulite gambe: cos’è e perchè ce l’abbiamo tutte? Il più grande interrogativo che affligge le donne – ma non solo. Quello che abbiamo certamente compreso è che si tratta di un problema scientifico, con cause proprie dell’organismo femminile. I fattori ormonali e genetici sono i responsabili del problema, e sono fattori a cui non ci si può sottrarre. Se si parla di ormoni, la menopausa, la gravidanza e l’assunzione di contraccettivi sappiamo essere fasi del corpo più delicate.

Ma c’è molto di più: si pensa sempre che la cellulite sia fisiologica. In realtà, dietro può nascondere anche cause più specifiche, come un malfunzionamento delle ghiandole endocrine, o problemi alla circolazione sanguigna.

Quello che è chiaro è che la cellulite esiste, è reale e in un modo o nell’altro tocca a tutti. Cosa fare allora per convivere con questa problematica?

Orange Peel Inflammatory Change Cellulite Orange

Convivere con la cellulite: come si fa?

Eliminare la cellulite è la speranza di chi soffre della problematica. Ma è possibile? Non ci sono risposte universali. Ogni corpo ha una storia a sé, ma la tendenza a convivere con la cellulite – piuttosto che eliminarla – è una condizione che coinvolge quasi tutti.

Convivere con il difetto vuol dire per prima cosa: accettarsi. Andare alla ricerca stressata di mediti – scientifici e non – per cancellare il problema provoca una frustrazione che danneggia lo stato mentale. Ci sono certamente tecniche e cure che aiutano a limitare l’insorgere della malattia, ma imparare a convivere con il difetto è il primo modo per superarlo.

Se ce la fa vedere anche Chiara Ferragni, allora possiamo farlo tutte: è questo il messaggio che i social stanno spingendo, mostrando quanto tutte le donne vivano le stesse problematiche. Nessuna esclusa.

C’è qualcosa che possiamo fare per migliorare lo stato della nostra cellulite? Sicuramente scegliere un’alimentazione corretta, bilanciata e sana aiuta il nostro metabolismo. Anche uno stile di vita corretta è un modo per contrastare il problema. Molti trattamenti, cure e strumenti per combattere la cellulite permettono alla malattia di non progredire. Scegliere una cura adatta e accompagnarla a uno stile di vita sano è un buon modo per trattare la cellulite, ma senza alcuna ansia e paura.

Seguici su Facebook e su Instagram

Seguici su Metropolitan per rimanere sempre aggiornato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Back to top button